Pallavolo, la Nova Volley riparte di slancio. Volpini: «Salvezza possibile»

Così Andrea Volpini, centrale classe ’85, inquadra il match di domenica al Palaserenelli contro Gada Pescara che precede poi la trasferta di Morciano, prima dell’ultima di andata il 21 gennaio contro Fano

LORETO – “Due partite contro le dirette concorrenti alla salvezza da vincere per sistemare forse definitivamente la classifica”. Così Andrea Volpini, centrale classe ’85, inquadra il match di domenica al Palaserenelli contro Gada Pescara che precede poi la trasferta di Morciano, prima dell’ultima di andata il 21 gennaio contro Fano. “Durante la pausa abbiamo lavorato molto anche fisicamente con il preparatore Leondino Giombini e ci sentiamo pronti per l’ultima parte della stagione da affrontare con la stessa grinta messa in campo finora ma avendo fatto tesoro dell’esperienza di questi primi mesi di serie B unica che per molti è stato l’esordio”.

Il bottino di 14 punti soddisfa comunque il popolare “Fox” Volpini. “C’è mancato qualcosa fuori casa. Penso alla trasferta di Pineto ed anche a quella di Ferrara ma, essendo neo promossi, un po’ di apprendistato ci sta”. “Ripartire dopo la pausa non è mai facile ed affrontiamo un avversario che ha bisogno di punti e che ha vinto ad Osimo, quindi ha delle qualità importanti. Dovremo stare attenti e concentrati ma ho grande fiducia in questo gruppo e penso che ripartiremo forte” – ha aggiunto il centrale tra i protagonisti della promozione della scorsa stagione. Nella pausa di campionato la Sampress ha lavorato molto e disputato anche 3 amichevoli. “Ho condiviso la scelta di coach Giannini perché tenere il ritmo partita è sempre importante. Chiaro che abbiamo lavorato analiticamente su alcune situazioni ma mantenere la nostra intensità ed aggressività in ogni fondamentale è importante”. Per le zone altissime della classifica il duo Portomaggiore e Montalbano sembrano le più accreditate ai posti playoff. “Includerei anche Forlì che se non avesse perso a Loreto sarebbe a pari punti. Con Portomaggiore all’esordio abbiamo patito l’emozione della prima giornata e non siamo praticamente scesi in campo. Con Montalbano abbiamo visto una squadra che in quel momento ci era nettamente superiore. Sono curioso di vedere se al ritorno i valori saranno gli stessi o avremo colmato il gap” – ha concluso Volpini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento