Lardini, la felicità di Sofia Tosi: «Grazie a coach e tifosi»

Sofia Tosi ha trovato il regalo più gradito, quell'esordio in serie A che i problemi muscolari con cui aveva convissuto dall'inizio del torneo le avevano negato

Sofia Tosi

Atteso, voluto, sofferto e per questo ancora più bello. Sotto l’albero Sofia Tosi ha trovato il regalo più gradito, quell’esordio in serie A che i problemi muscolari con cui aveva convissuto dall’inizio del torneo le avevano negato fin qui. «Sono contenta – ammette la schiacciatrice classe ’97 della Lardini –, aspettavo questo momento da tanto tempo e ringrazio Massimo (Bellano, ndr.) per la fiducia che mi ha dato e per avermi sostenuta in questo difficile periodo». Il debutto è arrivato in un’occasione straordinaria, il derby al vertice di Pesaro, e in un contesto speciale, davanti ai duemila spettatori del PalaCampanara. «Sentire il coro dei nostri tifosi: ‘Sofia Tosi schiaccia per noi’, è stato uno… spettacolo”. A terra di palloni ne ha schiacciati due, quasi con rabbia. “Mi auguro di fare tanti altri punti», confessa sorridendo l’attaccante mantovana, che alle spalle si è lasciata «due mesi di grande sofferenza. Non è mai facile vedere le tue compagne da fuori e sapere di non poter dare alcun contributo. Nella vita servono anche i momenti difficili, però adesso basta. Sono contenta di essere entrata in campo, spero possa succedere spesso». Non mancheranno di certo le occasioni, con un calendario che da gennaio andrà ad arricchirsi anche degli impegni in coppa Italia (il 18 e 25 gennaio le gare di andata e ritorno dei quarti di finale). «Siamo una squadra forte e abbiamo anche una buona panchina. Finora il nostro è stato un buon percorso, ma dobbiamo continuare così».

L’allenamento mattutino ha per il momento segnato il “rompete le righe” per la Lardini: coach Bellano ha concesso qualche giorno di riposo dopo quattro intensi mesi di lavoro. La formazione filottranese tornerà in palestra all’inizio della prossima settimana per riprendere l’attività e prepararsi al confronto casalingo di domenica 8 gennaio (ore 17:00) con la Volalto Caserta che segnerà la conclusione del girone di andata.

2 allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento