La Lardini Filottrano cerca continuità a Montichiari contro Brescia

E’ l’obiettivo che la Lardini si pone nell’affrontare domenica (ore 17:00, arbitri: Dominga Lot e Damiano Gasparro) la Banca Valsabbina Millenium Brescia al PalaGeorge di Montichiari

Lardini Filottrano

Il passo conseguente ad una prestazione rilevante per qualità e rendita resta la ricerca di continuità, in termini di gioco e concretezza. E’ l’obiettivo che la Lardini si pone nell’affrontare domenica (ore 17:00, arbitri: Dominga Lot e Damiano Gasparro) la Banca Valsabbina Millenium Brescia al PalaGeorge di Montichiari.

Un test importante per la formazione filottranese, decisa a sfruttare l’onda lunga di “un buon risultato ottenuto contro Chieri – sottolinea coach Filippo Schiavo –, che oltre alla classifica ha fatto bene al morale, confermando ciò che di buono avevamo fatto nelle settimane precedenti, sebbene non avevamo avuto il supporto dei risultati. Ci attende una partita contro una squadra ostica, che fin qui ha già raccolto 11 punti, nonostante il passo falso di Perugia nell’ultimo turno. Pur cambiata negli effettivi, Brescia continua a rispecchiare parecchio la filosofia di gioco del suo allenatore (Enrico Mazzola, ndr), una formazione che abbina un’eccellente intensità difensiva all’efficacia di bocche da fuoco che hanno la responsabilità di chiudere l’azione”. Su tutte Camilla Mingardi, top scorer del campionato con una partenza da quasi 23 punti a partita. Quella del PalaGeorge sarà una partita tra grandi “bomber” (nella Lardini l’ex Anna Nicoletti, una stagione, la scorsa, da 346 punti in 24 gare), ma anche la sfida tra due delle prime tre squadre più efficaci al servizio (1,59 ace a set per Brescia contro 1,38 di Filottrano). Sarà, soprattutto, una gara “che dovremo approcciare così come abbiamo fatto con Chieri, già quello sarebbe un incipit importante per proporre una prestazione ordinata, fatta anche di pazienza. Sappiamo che non ci possiamo permettere di abbassare il livello di attenzione, una vittoria non cambia il leitmotiv della nostra stagione: applicazione e ordine sono un must da inizio stagione e devono continuare ad esserlo fino alla fine. La classifica è corta e c’è spazio per ogni tipo di risultato. Il nostro compito resta quello di raccogliere più punti possibili per lavorare con serenità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Focolaio dopo una festa, Pietralacroce col fiato sospeso: anche il parroco in quarantena

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Bambini positivi, classi intere in quarantena: il virus corre nelle scuole dei piccoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento