La Lardini ci prova, Novara sbaglia poco e vince in tre set

La formazione di Schiavo paga i 30 errori complessiv in un match ben interpretato nel primo set (terminato ai vantaggi), ma nel quale la qualità di Vasileva (19 punti e premio di Mvp) e compagne alla lunga finisce per incidere

Un muro di Novara

JESI -  La Lardini ci prova, la Igor sbaglia poco e mette in cassaforte tre punti preziosi, con il primo 3-0 della stagione. La formazione di Schiavo paga i 30 errori complessivi (contro i 12 di Novara) in un match ben interpretato nel primo set (terminato ai vantaggi), ma nel quale la qualità di Vasileva (19 punti e premio di Mvp) e compagne alla lunga finisce per incidere. Alla Lardini non bastano i 18 punti di Nicoletti. Novara scatta meglio dai blocchi, allungando sull’1-5 con l’ace di Arrighetti, per una sera impegnata del ruolo di opposto, stante le indisponibilità delle infortunate Brakocevic e Mlakar.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’avvio della Lardini è costellato di errori (12 nel primo set) e la Igor si spinge avanti (4-10) con Courtney. Papafotiou investe di responsabilità Nicoletti, la buona tenuta della ricezione (78% di positive) consente alla regista ellenica di mettere in moto Grant e Mancini (10-14). Filottrano inizia a carburare, il diagonale stretto di Bianchini vale il meno 3 (12-15), l’attaccante toscana si ripete dopo il time out di Barbolini, Papafotiou accende ancor più il pubblico con il muro del 14-15. Vasileva prova a respingere il ritorno della Lardini (15-18), ma Nicoletti (9 punti nel set) è on fire e permette alla Lardini di impattare a quota 18. Partenio (al 57% in attacco) ricuce in fretta il break creato da un errore in ricezione sul servizio di Veljkovic (20-20), gli errori di Chirichella e Vasileva garantiscono il vantaggio (23-22) alle padrone di casa. Sbaglia anche la Lardini (23-24), la pipe di Nicoletti cancella il set-point, Vasileva e un errore in attacco mandano avanti Novara nel conto del set. La Lardini parte bene nel secondo parziale (3-1), ma continua a commettere diversi errori (4-7). Due punti di Mancini tengono Filottrano in scia (6-8), Novara brilla in attacco (48%) e con Vasileva (8 punti con il 60%) prende il largo. Coach Schiavo lancia Angelini, la Lardini si aggrappa al muro di Grant (7-11), ma la Igor è lanciata: Chirichella e Courtney firmano il massimo vantaggio (14-22), Vasileva sigilla il 2-0. Lardini avanti (3-1) anche in apertura di terza frazione, ma come nel set precedente la reazione di Novara è immediata (4-6). Nicoletti attacca e, con l’aiuto del net, fissa il 6-6 al servizio. La parità regge fino all’11-11 (siglato da Angelina), dal centro arrivano i punti che consentono alla Igor Gorgonzola di andare in fuga. Filottrano sbatte sui muri di Chirichella e Veljkovic (14-19), Novara si avvicina al traguardo. Angelina annulla due match point, il pallonetto calibrato di Vasileva (MVP del match) dà il successo a Novara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • CRN, consegnato al suo armatore il nuovo mega yacht da 62 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento