Pallavolo, la Lardini sfida il talentuoso Club Italia al PalaBaldinelli

Un tuffo nel passato anche per chi, come Laura Baggi, Ilaria Garzaro e Giulia Pisani, ha mosso i primi passi nel Club Italia

La Samsung Volley Cupmette la Lardini di fronte ad un altro impegno considerevole del suo percorso. In fondo ad un lungo tour de force, prima della sosta, la formazione filottranese affronta domani sera (ore 20:30) al PalaBaldinelli di Osimo il Club Italia Crai, squadra di grande talento (come quello delle vice campionesse del mondo Sarah Fahr, Marina Lubian e SylviaNwakalor) allenata da Massimo Bellano, il tecnico che nella stagione 2016/2017 ha guidato la Lardini alla promozione in A1 e alla conquista della Coppa Italia di A2. Un tuffo nel passato anche per chi, come Laura Baggi, Ilaria Garzaro e Giulia Pisani, ha mosso i primi passi nel Club Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ci confrontiamo con una squadra che ha grande fisicità, che ha entusiasmo e che nel momento in cui prende ritmo diventa molto pericolosa – sottolinea l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo –, potendo disporre di giocatrici di alto livello per qualità tecniche e atletiche. Anche nell’ultimo turno contro Monza ha disputato una buona prova. Rispetto all’andata ha recuperato entrambe le centrali titolari e ora può contare su un rostermolto profondo. A dispetto di quello che possono dire i soli due punti che il Club Italiaha raccolto fin qui, non è affatto una partita semplice”. L’imperativo per la Lardini resta quello di tenere alta la vocazione alla battaglia nel cercare un risultato positivo utile alla classifica e non solo. “Dobbiamo fare la nostra partita, contando sulle nostre forze, facendo una prestazione fatta di grande attenzione in difesa. Vorrei vedere una Lardini che gioca sciolta e non con la tensione che aveva addosso nella partita con Chieri, una Lardini che non allenta l’intensità nemmeno nei momenti di difficoltà. Questa squadra ha la fiducia di tutti, oltre che valori importanti e non è certo una squadra che molla”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento