menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Asia Cogliandro in attacco

Asia Cogliandro in attacco

Lardini, domenica arriva il Chieri. Cogliandro: «Vogliamo vincere»

L’appuntamento di domenica (ore 17:00) al PalaBaldinelli di Osimo contro il Fenera Chieri. Le parole di Asia Cogliandro

L’hashtag del momento potrebbe essere #consapevolezza, percezione fortificata dalle quattro vittorie messe insieme in altrettante partite disputate fin qui, ma anche necessaria per affrontare un lungo cammino colmo di insidie. L’appuntamento di domenica (ore 17:00) al PalaBaldinelli di Osimo contro il Fenera Chieri (arbitri: Marco Laghi e Massimo Piubelli), ad esempio, ne è una riprova. La consapevolezza della Lardini Filottrano è anche quella di Asia Cogliandro, un personale avvio da quasi 13 punti a partita.

«Questo inizio di campionato credo abbia confermato che siamo una squadra forte, ma ancora abbiamo diverse cose da sistemare e possiamo crescere tanto. Le vittorie ti fanno andare in palestra con ancora maggiore voglia di far bene, ma dobbiamo rimanere con i piedi ben piantati per terra, anche perché questa A2 ti obbliga a combattere ogni domenica e non bisogna mai abbassare la guardia. La classifica in questo momento lascia il tempo che trova, la guarderemo più avanti. Personalmente mi sto impegnando tanto ad ogni allenamento, avere un allenatore come Massimo (Bellano, ndr) è importante e spero davvero di poter fare quest’anno il definitivo salto di qualità». Per la centrale, alla seconda stagione in maglia Lardini, quella con il Fenera non è una partita qualunque: i pensieri tornano indietro di qualche anno, ai tempi «in cui ho militato nel settore giovanile di Chieri, giocando con under 16 e 18. E’ stata un’esperienza sicuramente positiva». Troppo riduttivo racchiudere in Nenkovska (meglio nota dagli appassionati di volley come Koleva) il Fenera di Guidetti, formazione a cui non manca esperienza e talento. «Troveremo una squadra forte – ammette Asia Cogliandro –, anche dal punto di vista caratteriale perché tutte le squadre di Chieri hanno sempre rispecchiato quello che è il loro ambiente. Ma come sempre noi scenderemo in campo per vincere, sapendo che ci sarà da lottare. Una spinta in più arriverà poi dai nostri tifosi, che restano il… settimo giocatore. Sono convinta che con i risultati positivi il palas si riempirà ancora di più, possiamo regalare delle belle soddisfazioni».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento