Lardini, con Brescia è un altro appuntamento di livello

La gara con il Millenium Brescia segnerà il ritorno dell’area riservata ai bambini all’interno del PalaBaldinelli

La seconda consecutiva al PalaBaldinelli è un’altra partita di assoluto livello. La Lardini ospita domani (ore 17:00, arbitri: Sergio Jacobacci e Marco Laghi) il Millenium Brescia dell’ex Martinelli, altra formazione a caccia di un posto nei playoff e protagonista fin qui di un torneo di spessore.

«Affrontiamo un Brescia che rispetto alla gara di andata avrà una Saccomani in più – allora assente, ricorda il vice coach filottranese Andrea Quintini –, una squadra esperta e da non sottovalutare. Sta a noi tenere alta la guardia, consapevoli che in questo campionato non ci si può permettere di lasciare spiragli a nessuno, perché tutti hanno da mette in campo individualità e qualità». Che al Millenium certo non mancano e che contribuiscono a rendere insidioso l’impegno a cui è chiamata la Lardini. «I due giorni di riposo sono stati utili per ritrovare una squadra ritemprata e grintosa, con la giusta carica e grande voglia di lavorare forte. Sono fiducioso che faremo un’ottima gara con la qualità e le capacità che contraddistingue ognuna delle atlete. E’ una partita importante, ma come del resto lo sono tutte, e occorrerà affrontarla con grande determinazione per portare a casa il risultato». Anche con il supporto del PalaBaldinelli. «Domenica scorsa i nostri tifosi ci sono stati vicini fin dal primo pallone giocato e spero che domani il pubblico possa essere ancor più numeroso e darci una spinta in più».

La gara con il Millenium Brescia segnerà il ritorno dell’area riservata ai bambini all’interno del PalaBaldinelli, uno spazio nel quale i più piccoli saranno accolti dalle animatrici dell’associazione filottranese “Truppa Sorrisi”, che li guideranno alla scoperta di giochi e attività ludico-ricreative in tema carnevalesco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento