Sport

La corsa della Lardini si ferma a Forlì, rosanero battute 3-1

Mattatrice del match la Smirnova. L’opposta russa di casa fa la differenza (28 punti con il 50% di positività) in un confronto in cui la Lardini impatta splendidamente, mantenendo per tutti il primo set un livello difensivo perfetto

FORLI' – Si ferma contro una imprendibile Smirnova e contro il muro di Forlì la corsa della Lardini. Il PalaRomiti si rivela fatale anche alla formazione filottranese che perde 3-1, ma che tuttavia esce con onore dal confronto con la prima della classe e mantiene il quarto posto in classifica.

L’opposta russa di casa fa la differenza (28 punti con il 50% di positività) in un confronto in cui la Lardini impatta splendidamente, mantenendo per tutti il primo set un livello difensivo al limite della perfezione. Forlì parte dal muro di Assirelli (1-0), la Lardini dal servizio di Giuliodori (1-2), sono gli attacchi di Smirnova e Saccomani a creare il primo strappo (7-4). Filottrano non si scompone, la positiva ricezione di Moneta consente ad Agrifoglio di sfruttare le centrali: Giuliodori fissa la parità a quota 7 e sono ancora le mani della centrale osimana a stoppare a muro (10-10) il nuovo tentativo di allungo di Forlì dopo il muro di Strobbe. Ma è in difesa che la Lardini si esalta, costringendo le padrone di casa a faticare in attacco (21% nel primo set): Kiosi accompagna Filottrano al time out tecnico con un punto di vantaggio (11-12), divario destinato a crescere sugli attacchi di Moneta e Coneo (11-14). La schiacciatrice colombiana fissa il +4 esterno (12-16), l’ace di Saccomani e il primo punto di Aguero riportano in parità le romagnole (18-18). Partita di straordinaria intensità: Feliziani tiene in vita una palla impossibile, Kiosi da posto uno riporta avanti la Lardini (19-20). Nel momento decisivo del set Forlì non trova più il campo di Filottrano, l’errore di Aguero garantisce quattro set-ball alla Lardini (20-24). L’ex azzurra si rifà con il muro del 22-24, Smirnova cancella la terza palla-set (23-24), ma il pallonetto di Coneo dolcemente si appoggia sulla metà campo romagnola per lo 0-1 sul tabellone. Moneta e Coneo (ace) provano a spingere la Lardini in avvio di secondo parziale (1-3), i muri di Strobbe e Aguero la stoppano (5-4). E’ un altro Forlì, più solido con Ventura in ricezione, più efficace in attacco (che sale al 43%) con una Smirnova decisamente in palla (10-7). La Lardini di prova, due muri di Assirelli la tengono lontana (15-8), il tocco di seconda di Balboni porta Forlì sul +9 (19-10). Villani sigla il -7 (19-12), ma il finale di parziale lo scrive da sola la Smirnova (8 punti nel set). Forlì riparte da Smirnova e Aguero (3-1), la Lardini risponde con Kiosi (6-5). In fase di cambio-palla le padrone di casa non sbagliano quasi nulla, Filottrano al contrario perde un po’ le misure (12-8). Strobbe e Smirnova lanciano Forlì, Kiosi prova a tenere in gioco la Lardini (14-11), ma le speranze filottranesi si spengono sull’efficienza dell’attacco forlivese (56%) e sui muri di Saccomani e Assirelli. Forlì è in fiducia e la partenza di quarta frazione è bruciante (4-0, 6-1): Filottrano resta aggrappata al punteggio con Villani e Cogliandro (7-4) e torna a stringere le maglie in difesa (12-9). Smirnova imperversa (15-9), ma la Lardini ha forza d’animo e il positivo impatto di Coppi. Il muro di Giuliodori e l’attacco di Kiosi riportano Filottrano a -4 (16-12), Forlì resta distante, ma il rosso sulle proteste di Vercesi (21-16) ridà fiato alla Lardini: prima Kiosi (22-19) e poi Coppi (23-21) spaventano Forlì, ma non la solita Smirnova che consente alle romagnole di vincere e mantenere la testa della classifica.

TABELLINO

VOLLEY 2002 FORLÌ: Balboni 2, Smirnova 28, Strobbe 12, Assirelli 8, Aguero 8, Saccomani 8, Gibertini (L), Ventura 6, Ceron. N.e.: Bonciani, Ferrara (L2), Guasti. All. Vercesi - Briganti.

LARDINI FILOTTRANO: Agrifoglio 2, Kiosi 15, Cogliandro 6, Giuliodori 7, Moneta 5, Coneo 6, Feliziani (L); Villani 4, Stincone, Rita, Coppi 3. N.e.: Barzetti. All. Pistola - Lionetti.

ARBITRI: Brancati (Pg) e Toni (Tr).

PARZIALI: 23-25 (28’), 25-15 (22’), 25-15 (23’), 25-21 (28’).

NOTE: Forlì: battute sbagliate 12, battute vincenti 3, muri 15, ricezione positiva 74%, attacco 37%. Lardini: b.s. 8, b.v. 3, mu. 2, rice. pos. 61%, att. 30%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La corsa della Lardini si ferma a Forlì, rosanero battute 3-1

AnconaToday è in caricamento