menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lardini Filottrano

Lardini Filottrano

Pallavolo Serie B, sabato l'esordio della Lardini a Perugia

Lasciata alle spalle la serie A, il progetto filottranese riparte con l’obiettivo di consolidarsi e rilanciarsi in ambito nazionale

Dopo quasi un anno dall’ultima gara ufficiale (disputata il 16 Febbraio 2020 in casa contro Monza), la Lardini Volley torna in campo per il primo appuntamento della nuova stagione, in serie B1. Lasciata alle spalle la serie A, il progetto filottranese riparte con l’obiettivo di consolidarsi e rilanciarsi in ambito nazionale, in un momento complicato per lo sport in generale alla luce della situazione pandemica, che ha di fatto prolungato l’attesa per l’inizio del campionato, slittato di tre mesi rispetto alle previsioni.

La Lardini Filottrano si appresta ad affrontare la prima sfida del nuovo campionato con un gruppo di atlete giovani e motivate, che proveranno a misurarsi con tutti gli avversari. Si riparte da Perugia (domani ore 17.30, arbitri D’Amico e Di Tullio), contro la 3M Pallavolo Perugia, una delle formazioni più accreditate ad essere tra le protagoniste assolute di questo campionato, grazie ad un roster di grande valore ed esperienza, in cui spiccano i nomi delle schiacciatrici, ex-beacher di alto livello, già nel giro della Nazionale, Agata Zuccarelli e Gaia Traballi. Un roster di grande qualità ed abituato a palcoscenici di questo livello, guidato da coach Marco Gobbini, assistito in panchina da Mirka Francia, l’ex schiacciatrice italo-cubana che proprio a Perugia ha vinto 3 scudetti, 3 coppe Italia, 2 Champions League e 2 Coppe Cev.

Coach Davide Persico ci racconta come arriva la sua Lardini Filottrano a questa sfida. «Sono stati due mesi molto lunghi perché dall'inizio della preparazione (il 7 settembre, ndr) fino ad oggi abbiamo avuto tanti giorni di allenamento, che non è stato semplice gestire senza il riscontro della gara ufficiale. Per questo una grande difficoltà è stato riuscire a tenere sempre l'attenzione alta. Abbiamo fatto grandi passi in avanti dal punto di vista tecnico e fisico, fermandoci per un breve periodo anche noi a causa del Covid, per poi riprendere senza sosta, con anche qualche allenamento congiunto effettuato di recente, che ci ha dato indicazioni importanti per capire a che punto siamo».

«Ci sono un paio di squadre, Perugia e Castelbellino su tutte, che sono indubbiamente più attrezzate rispetto alle altre. Per quanto ci riguarda proveremo a giocarcela con tutte, consapevoli che se qualcuno ci concederà qualcosa, dovremo essere pronti ad approfittarne. In tal senso credo sia positivo incontrare subito le avversarie più quotate, perché essendo la maggior parte delle ragazze delle esordienti in categoria, ci darà modo di capire subito le difficoltà di questo campionato, quali sono gli obiettivi e dove possiamo arrivare. Lo staff e le ragazze sono cariche e pronte a dare battaglia punto su punto. Abbiamo lavorato tantissimo anche dal punto di vista mentale e devo dire che le ragazze hanno sempre spinto tanto in questi mesi, senza pensare molto alla situazione che abbiamo intorno a noi, ma solo ad allenarsi al meglio. E questa è una cosa che mi ha colpito molto, perché è la prima volta che trovo un gruppo che si impegna così tanto in palestra».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gf Vip, Andrea Zenga eliminato dalla casa: «Mi hanno massacrato»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento