Conero Planet Volley, Castracani: «Titoli regionali giovanili in palio l'anno prossimo»

Per la Conero Planet Volley significa permanenza anche per l’anno prossimo in B2 per la NumanaBlu e in serie D per la Conero Esino

Petrella e Castracani, foto di repertorio

ANCONA – Il “ferma tutto” deciso della Fipav ieri ha archiviato la stagione pallavolistica a tutti i livelli. Se i campionati regionali erano già stati chiusi, ora è toccato anche ad A e B, con cristallizzazione delle classifiche e blocco delle promozioni e retrocessioni. Per la Conero Planet Volley significa permanenza anche per l’anno prossimo in B2 per la NumanaBlu e in serie D per la Conero Esino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quel che piace alla società del presidente Castracani è la decisione dello slittamento delle categorie giovanili che da under 14-16-18 diventeranno under 15-17-19 così da non far perdere un anno agli atleti. «Noi ci siamo presentati ai blocchi di partenza da campioni regionali sia in under16 che in under18 con l’intenzione di difendere i nostri titoli che ci hanno fruttato il 6’ e l’8’ posto alle finali nazionali» dice Mauro Castracani. «La chiusura dei campionati regionali e l’annullamento delle finali nazionali ha reso monca la stagione ma ora, questo spostamento delle categorie, regalerà alle nostre ragazze la possibilità di difendere il proprio titolo e di questo siamo tutti molto lieti». Per quanto concerna la prossima serie B2 nazionale c’è la preoccupazione che accomuna tutte le società e tutti gli sport. «Ad oggi fare una previsione diventa difficile perché le aziende, come tutti noi, convivono con ben altri problemi. L’unica fortuna è che c’è un po’ di tempo in più del solito per valutare gli sviluppi e ragionare. Noi siamo reduci da un rapporto aperto e proficuo con la società Esino Volley e con l’Ancona Team Volley. La strada della condivisione dei percorsi e del mettere a fattor comune risorse tecniche, organizzative ed economiche mi pare l’unica via possibile». Si parla di defiscalizzazione e di azzeramento delle spese federali. «Di certo lo sport giovanile – conclude Castracani – se è vero che è un indispensabile strumento di socialità, di crescita e di trasmissione di valori positivi per i giovani, va sostenuto e incentivato con maggiore concretezza di quanto accaduto finora. Diversamente saremmo tutti responsabili delle conseguenze, a partire da chi poteva fare e non avrà fatto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

  • Coronavirus, primo caso a scuola: in quarantena un'intera classe e i professori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento