Pallanuoto A2 femminile, la Cosma Vela interrompe la corsa a Napoli

Gara in grande equilibrio fino al 7-7 nel quarto tempo, poi le napoletane trovano due reti decisive con Migliaccio e Bottiglieri, entrambe in situazioni di superiorità numerica

La Cosma Vela Ancona interrompe la striscia positiva andando a perdere a Napoli ontro l'Acquachiara per 9-7. Gara in grande equilibrio fino al 7-7 nel quarto tempo, poi le napoletane trovano due reti decisive con Migliaccio e Bottiglieri, entrambe in situazioni di superiorità numerica, e la Cosma Vela non riesce di ricucire lo strappo per l'ennesima volta. Dopo l'unico gol del primo tempo, firmato dalla Mazzola, le doriche di Milko Pace trovano nel secondo le reti di Di Matteis e Altamura che le portano temporaneamente in vantaggio 2-1, ma è l'unico vantaggio anconetano della gara. L'Acquachiara centra infatti il bersaglio con Migliaccio in superiorità e Bottiglieri, quindi Ciampichetti e Mazzola chiudono al cambio di campo sul 4-3 per le partenopee. In parità anche il terzo tempo, con le marcature di De Magistris (doppio vantaggio Acquachiara sul 5-3), Altamura e Ciampichetti in superiorità (doriche nuovamente sul pari sul 5-5), e rete della Foresta per il 6-5 dell'ultimo intervallo. Nel periodo conclusivo pareggia temporaneamente la Quattrini in superiorità, Acquachiara avanti con la Bottiglieri, risposta della Altamura per il 7-7, quindi le due situazioni di superiorità già descritte in cui le napoletane con Migliaccio e Bottiglieri ottengono il massimo vantaggio possibile, due reti che valgono tre punti e l'aggancio in classifica.

«E' stata una partita molto fisica, difficile, con un arbitraggio coerente ma che ha fischiato poco, al quale ci siamo poco adattati nel corso del match. Non bene la superiorità numerica con un 2/8, per il resto dobbiamo organizzarci meglio nell'affrontare queste trasferte. In questa occasione, a causa del Carnevale a Napoli, siamo rimasti bloccati nel traffico e siamo arrivati 50 minuti prima della partita. Di fronte, comunque un'Acquachiara che non ha mollato mai, meglio di noi almeno nella gara in questione”».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento