Pallanuoto A2m, Barbato Design Vela al match che vale una stagione

A tre giornate al termine della stagione regolare di A2 maschile (girone nord), gli anconetani ottavi in classifica ospitano i liguri

Sabato di fuoco per la Barbato Design Vela Ancona che alle ore 16 alla piscina del Passetto ospita il Crocera Stadium di Genova per una gara che può valere la salvezza diretta. Tre giornate al termine della stagione regolare di A2 maschile (girone nord), gli anconetani ottavi in classifica ospitano i liguri che inseguono a tre lunghezze al decimo posto. L'ultima del girone retrocede direttamente, penultima e terzultima vanno ai playout, alla Vela basta dunque arrivare in fondo con tre squadre alle spalle e al momento gli anconetani ne hanno dietro addirittura quattro, cioè Chiavari, Crocera Stadium, Sori e Brescia Waterpolo. All'andata, alla Lago Figoi, la gara s'è conclusa sul 5-5, per i dorici di coach Igor Pace c'è dunque la possibilità, in caso di vittoria, di mettere la terzultima a sei lunghezze, con il vantaggio di un pari e un successo negli scontri diretti.

Occasione da non fallire per la squadra anconetana che al Passetto s'è sempre comportata bene, vincendo anche due settimane fa contro l'Imperia che era primo in classifica e che ora si trova alla pari con la Florentia. Non altrettanto bene, però, è andata la gara di una settimana fa, quando la Vela Ancona ha perso male a Padova contro il Plebiscito. Eccesso di sicurezza, forse, oppure discontinuità di rendimento di una squadra che ha un'età media di vent'anni e mezzo. Fatto sta che al suo primo anno in serie A2 – dopo la precedente e unica esperienza di nove stagioni fa – la Barbato Design Vela è a tre punti da un traguardo storico. «Sapevamo sin dall'uscita dei calendari che questa partita poteva essere una di quelle decisive per i nostri obiettivi – spiega il tecnico anconetano, Igor Pace. I risultati della scorsa settimana lo hanno fatto diventare uno scontro diretto, in cui la vittoria ci darebbe la matematica salvezza. Abbiamo vissuto una settimana particolare, veniamo da una brutta prestazione a Padova che non è certo di buon auspicio, abbiamo lavorato tanto e a testa bassa, perché sabato vogliamo fare una grande partita. Certo, ci sono anche gli avversari, il Crocera è una squadra molto quadrata, con un portiere molto forte, quattro o cinque giocatori di categoria e di grande esperienza,. All'andata abbiamo subito un bel passivo poi ci siamo rifatti sotto e alla fine abbiamo pareggiato, il Crocera nell'uno contro uno può metterci in difficoltà, la chiave della partita potrà essere quella di aiutarci sempre e giocare da vera squadra».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento