menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto A2 maschile, Vela Ancona sabato a Camogli

Il successo nella gara d'esordio alla piscina del Passetto contro il Chiavari per 8-4 è stato rapidamente archiviato dalla squadra anconetana

Secondo turno di campionato di A2 maschile, la Vela Ancona si appresta ad affrontare la trasferta di Camogli. Il successo nella gara d'esordio alla piscina del Passetto contro il Chiavari per 8-4 è stato rapidamente archiviato dalla squadra anconetana, felice per il buon inizio e per le indicazioni postive ricavate dal primo test ufficiale della stagione, ma anche consapevole che non c'è tempo per le pacche sulle spalle, che le numerose trasferte in Liguria saranno una più difficile dell'altra, a cominciare proprio da quella di sabato pomeriggio (ore 16), in cui i dorici affronteranno lo Spazio Rari Nantes Camogli reduce dal successo di Genova contro la Crocera Stadium per 8-4. Una prima trasferta molto difficile, per il settebello anconetano, contro una squadra che vanta elementi come Beggiato e Cocchiere e che lo scorso anno in Liguria si impose per 12-5 (andata 6-5 per la Vela).

Sulla prima di campionato e sul prossimo match il tecnico dorico, Igor Pace: «Contro il Chiavari mi sono piaciuti soprattutto i nostri primi due tempi e la tenuta atletica di tutta la squadra. Siamo riusciti a tenere un ritmo elevato, sapevamo avrebbe potuto mettere in difficoltà i nostri avversari. Mi è piaciuta meno la seconda metà, in cui forse abbiamo controllato il risultato ma ci siamo anche adagiati molto. In quelle circostanze dobbiamo avere più di cattiveria agonistica per mettere ai sicuro il risultato ed evitare sorprese. Inoltre, sono un po' preoccupato per le nuove indicazioni arbitrali, che scopriamo dai colleghi: fischiano meno, poco sull'esterno, permettendo così un gioco molto aggressivo. Siamo una squadra giovane, senza colossi, rischiamo di subire il gioco estremanente fisico da parte degli avversari. Comunque in settimana abbiamo analizzato questa cosa e ci siamo allenati bene». Igor Pace conclude sul Camogli: «Mi aspetto un avversario con giocatori di qualità, con un mancino che non c'era lo scorso anno, un Camogli che gioca con una difesa molto aggressiva, che parte forte in contropiede, che ha tiratori micidiali che al ritorno lo scorso anno ci hanno colpito a ripetizione. Sarà una partita dura e faticosa, ma siamo pronti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento