Playoff pallanuoto, la Cosma Vela vuole riscattarsi: venerdì gara due al Passetto

Le "cosmiche" di Milko Pace in settimana hanno lavorato soprattutto per migliorare le percentuali di superiorità numerica, decisamente insufficienti in gara uno

La Cosma Vela non ci sta e in questi giorni ha lavorato per prepararsi al riscatto. Non ci sta a recitare il ruolo di vittima sacrificale sull'altare della Rari Nantes Florentia, candidata alla promozione in A1 e vincitrice per 11-5 in gara uno domenica scorsa, alla Bellariva di Firenze. Le gigliate, in quell'occasione, hanno piazzato un micidiale 5-1 nel secondo tempo che ha affondato le speranze anconetane e, in pratica, chiuso la contesa che per la Cosma Vela era già in parte compromessa dopo il primo tempo. Le anconetane, però, sanno di valere di più, di non meritare un tale gap nei confronti delle Rari girls, di essere all'altezza di battersela, specie nel confronto in casa di gara due, in quella piscina del Passetto che ha sempre portato bene ai colori sociali anconetani.

Le "cosmiche" di Milko Pace in settimana hanno lavorato soprattutto per migliorare le percentuali di superiorità numerica, decisamente insufficienti in gara uno, così come sugli accorgimenti necessari per affrontare nel modo migliore possibile questa seconda e decisiva sfida. In caso di sconfitta la Rari Nantes Florentia sarà promossa in A1, in caso di vittoria le doriche allungheranno la serie andando a giocarsi tutte le chances di promozione in gara tre, eventualmente prevista domenica di nuovo alla Bellariva. Ecco il tecnico Milko Pace su gara uno e gara due: «In gara uno abbiamo bucato un tempo, ci abbiamo messo tanto cuore ma non è bastato, bisogna avere più lucidità e una migliore lettura della situazione. Abbiamo rivisto la partita, osservato gli errori commessi, in modo da porvi rimedio in gara due. Giocheremo una partita diversa, dovremo metterci molta più lucidità e convinzione del nostri mezzi. Chiediamo aiuto al pubblico ancoentano, perché supporti queste ragazze, abbiamo fatto una grandissima stagione e possiamo fare ancora meglio. Le qualità ci sono, avremo bisogno di tutto e di tutti. Per goderci al massimo questa bella esperienza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento