Sport

Pallanuoto A2 femminile, Cosma Vela Ancona tutto facile con la Torre del Grifo

La Torre del Grifo regge un tempo, il primo, quello in cui le doriche, partite forse un po' contratte, sprecano numerose occasioni da rete, ma al cambio di campo il risultato è già sull'8-2

La Cosma Vela Ancona plana sull'acqua della piscina del Passetto, un tempo per capire l'avversario e poi tutto facile contro le catanesi senza la giocatrice più rappresentativa, la Giusi Malato medaglia d'oro con il setterosa alle Olimpiadi del 2004. La Torre del Grifo regge un tempo, il primo, quello in cui le doriche, partite forse un po' contratte, sprecano numerose occasioni da rete. Ma al cambio di campo il risultato è già sull'8-2 per le “cosmiche” e il vantaggio aumenta ancora, sino alla fine. Difesa, ritmo, contropiedi, le catanesi fanno quello che possono, le doriche tengono il piede pigiato sull'acceleratore sino in fondo: 4 gol per la Pomeri, tripletta per l'Altamura, doppiette per Stevelli, Quattrini e De Matteis, a segno anche Mirleni, Di Martino e Ciampichett, un festival del gol che mostra una Cosma Vela Ancona in buona salute e concentrata sino ai secondi finali, quando la Altamura in superiorità segna la rete numero 16 praticamente sulla sirena che conclude la partita. Cosma Vela Ancona a punteggio pieno e in testa alla classifica del girone sud di A2 dopo tre giornate.

Cosma Vela Ancona-Torre del Grifo Catania 16-3 - (2-0, 6-2, 3-0, 5-1)
Cosma Vela Ancona: Borghetti, Strappato, Pomeri 4, Santandrea, Ferretti, Mirleni 1, Di Martino 1, Ciampichetti 1, Stevelli 2, De Matteis 2, Altamura 3, Quattrini 2, Andreoni. All. Pace M.
Torre del Grifo: Maimone, Bucisca, Privitera, Buccheri, Vitaliti, Longo 1, Mirabella F., Murè 2, Battaglia, Spampinato, Marletta, Mirabella M. 
Arbitro: Lanza.
Note: sup. num. Vela 3/9, Torre del Grifo 1/5.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto A2 femminile, Cosma Vela Ancona tutto facile con la Torre del Grifo

AnconaToday è in caricamento