Pallanuoto A2, Cosma Vela ancora vincente: battuta anche l'Acquachiara

Un successo importante in proiezione playoff, quello delle anconetane, che a tre turni dal termine della stagione regolare hanno la certezza almeno del secondo posto

Ancora un successo per la Cosma Vela Ancona, il settimo consecutivo, che alla piscina del Passetto supera l'Acquachiara di Napoli per 11-7, consolidando il proprio secondo posto a due punti dal Velletri. Un successo importante in proiezione playoff, quello delle anconetane, che a tre turni dal termine della stagione regolare hanno la certezza almeno del secondo posto, a due punti dalla capolista con il confronto diretto da giocare in casa tra due settimane.

Buona a tratti la prova offerta dalle doriche contro l'Acquachiara, un successo maturato in una partita nervosa, in cui le “cosmiche” prima si sono portate sul 3-1 al cambio di campo, poi hanno subito la rimonta dell'Acquachiara sino al 3-3, e quindi hanno ritrovato la compattezza e la concentrazione necessarie per rimettersi a macinare il proprio gioco, toccando anche il +5 nel quarto tempo sul 10-5. Apre le danze la De Matteis in superiorità in un inizio di partita in cui si segna davvero poco, nel secondo tempo allunga la Pomeri in contropiede, quindi accorcia la Foresta e la Pomeri in superiorità realizza il 3-1. Dopo il cambio di campo due reti della Esposito riportano l'Acquachiara sul 3-3, Quattrini e Strappato spingono la Vela sul +2, la De Magistris segna in superiorità, la Santandrea in superiorità e la Quattrini firmano le due reti che valgono il 7-4 all'ultimo intervallo. Quindi arriva il gol della Esposito, il rigore realizzato dalla Pomeri, un mini-break anconetano che concludono Quattrini e Ferretti (10-5). Infine la Esposito in superiorità, la Altamura e la Foresta fissano il risultato sul definitivo 11-7.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento