Sport

Barbato Design Vela, la semifinale play-off parte bene: vittoria contro Messina

La serie proseguirà mercoledì alle 12.30 a Messina, eventuale gara-tre ancora ad Ancona, sabato prossimo

La Barbato Design Vela Ancona si aggiudica gara-uno di semifinale playout, superando alla piscina del Passetto il Cus Unime di Messina per 9-7. La serie proseguirà mercoledì alle 12.30 a Messina, eventuale gara-tre ancora ad Ancona, sabato prossimo.

E' una Barbato Design buona a tratti, quella che fa sua la prima sfida salvezza davanti a Cusmano e compagni. Capace di volare sul 5-0, di bruciarsi le occasioni per allungare ancora per poi assistere al ritorno dei messinesi, che gol su gol, con pazienza e ritrovato coraggio, dopo un inizio certo non brillante, arrivano fino al 7-7 nell'ultimo tempo, prima di subire il ritorno determinato degli anconetani che prima si portano nuovamente in vantaggio e poi realizzano il +2 a fil di sirena. Gara equilibrata, alla piscina del Passetto, che la Vela Ancona fa sua con un tempo e mezzo di furore agonistico in cui le riesce tutto: 3-0 nel primo tempo con le reti di Tommaso Milletti in superiorità, di Lisica e ancora in superiorità con Pierpaoli. Quindi due brucianti contropiedi e altrettanti gol anconetani a inizio secondo tempo, prima con Diego Bartolucci e quindi con Pantaloni (5-0), poi gli errori dorici che danno coraggio ai peloritani, che cominciano la risalita trovando il bersaglio con Generini, con Eskert in superiorità e ancora con Vittorioso in superiorità, prima della rete a uomo in più con Sabatini per il 6-3 del cambio di campo. Nel terzo tempo va a segno Mattia Milletti, rientrante dopo una lunga assenza per infortunio in seguito a un colpo patito nella partita di Civitavecchia. Quindi altre due marcature cussine, con Vittorioso in superiorità numerica e con Generini, anche lui a uomo in più. All'ultimo intervallo il punteggio è 7-5 in favore dei padroni di casa. Poi il colpo di coda del Cus Unime che con Giacoppo e con Cusmano trova il 7-7. La Vela non ci sta, a 1'28" dalla fine centra il bersaglio Pantaloni in superiorità numerica, nell'ultima azione i messinesi si giocano la carta del portiere in attacco per creare una superiorità numerica, senza però riuscire a sfruttare l'ultima occasione, la palla arriva a Diego Bartolucci che da 25 metri a porta sguarnita e a fil di sirena realizza il gol conclusivo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barbato Design Vela, la semifinale play-off parte bene: vittoria contro Messina

AnconaToday è in caricamento