Pallanuoto A2 maschile, Barbato Vela Ancona: primo ko a Lavagna

Nell'ultimo giro di lancette il Lavagna trova la rete che decide il match e assegna i tre punti alla squadra di casa

Un momento di Vela-Lavagna lo scorso anno al Passe

LAVAGNA - Il primo ko stagionale per la Barbato Design Vela Ancona coincide anche con la prima trasferta. Il quarto turno di campionato vede infatti i dorici cadere a Lavagna con il punteggio di 9-8, ai ragazzi di Igor Pace non bastano una bella partenza e un'ottima rimonta nel quarto tempo, né serve giocarsela alla pari sino all'ultimo minuto, perché proprio nell'ultimo giro di lancette il Lavagna trova la rete che decide il match e assegna i tre punti alla squadra di casa. Bella partenza della Vela che si porta in vantaggio con Lisica in superiorità numerica, la risposta dal Lavagna non si fa attendere e giunge con Luce ma i dorici trovano ancora il gol in superiorità, stavolta con il mancino Cesini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel secondo tempo subito avanti il Lavagna con due reti di Cimarosti e Cotella G., la Vela trova il pari con Lisica in superiorità numerica, quindi il Lavagna torna sul +1 con Casazza su rigore. I liguri proseguono il break dopo il cambio di campo, due reti di Menicocci e Cotella F. li spingono sul +3 (6-3), a metà tempo arriva la risposta anconetana con Pierpaoli che realizza in superiorità numerica, ma il Lavagna si riporta sul +3 con il gol di Magistrini anch'esso in superiorità numerica. Si arriva, così, all'ultimo intervallo con il Lavagna che conduce 7-4, la Vela tenta la rimonta nell'ultimo tempo, due volte Lisica entrambe in superiorità numerica e quindi Cesini ancora in superiorità - arma molto ben sfruttata dagli anconetani nella partita - riportano i dorici sul 7-7, quindi Cotella, Sabatini e infine Casazza nell'ultimo minuto per il definitivo 9-8 in favore dei liguri. "Non abbiamo giocato una brutta partita - commenta coach Igor Pace a fine match -, ma nei momenti delicati abbiamo lasciato ai nostri avversari dei gol facili su alcune nostre disattenzioni clamorose. E poi abbiamo creato tante occasioni senza fare gol. Siamo rimasti in partita anche grazie alle parate di Bartolucci, in superiorità abbiamo fatto buone percentuali, poi nell'ultimo tempo per recuperare abbiamo speso tanto e nell'ultimo minuto abbiamo giocato un sette contro sei con il portiere ma non abbiamo segnato. Alla fine il pari forse sarebbe stato il risultato più giusto, ma il Lavagna ha fatto un gol più di noi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento