Pallamano, una Chiaravalle spenta perde contro la capolista Teramo

Infatti il match era cominciato in maniera molto positiva, con Chiaravalle che dopo sette minuti si trova anche a condurre per 3-5 sui più blasonati padroni di casa

TERAMO - La sesta giornata di A2 maschile ha visto la ASD Pallamano Chiaravalle perdere in trasferta contro la capolista Lions Teramo per 20-13, un risultato figlio della brutta prestazione dei marchigiani durante tutto il secondo tempo.

Infatti il match era cominciato in maniera molto positiva, con Chiaravalle che dopo sette minuti si trova anche a condurre per 3-5 sui più blasonati padroni di casa. Al momento di affondare il colpo per ottenere ancora più margine però qualcosa si inceppa, i biancoblu sbagliano troppo in fase di tiro e mancano anche un paio di rigori, chiudendo la prima frazione di gioco sull’ 11-8 per Teramo, che approfitta di ogni singolo spazio lasciato per recuperare e portarsi avanti. Nel secondo tempo non c’è una rimonta come con Parma e, causa di altri errori dal dischetto sommati a chiamate arbitrali incomprensibili, Chiaravalle mette a segno solo 5 gol in tutta la frazione. Teramo fa poco meglio, ma tanto gli basta per chiudere 20-13 e portarsi a casa i due punti per tenere la testa della classifica.

L’allenatore Cocilova commenta così la partita: «Abbiamo fatto un buon primo tempo, ma sbagliamo troppo e non ce lo possiamo permettere, infatti loro non hanno perdonato niente. Nel secondo tempo non siamo proprio scesi in campo». Il Vice Presidente Alfonsi aggiunge: «Senza nulla togliere ai vincitori, credo che la Federazione tutta debba cominciare a fare una riflessione sulla categoria arbitrale. Non si può voler fare il salto di qualità come sport a livello nazionale senza far rispettare le regole della pallamano». La prossima domenica 1 novembre alle ore 18:00 la ASD Pallamano Chiaravalle ospiterà in casa il Tavarnelle, squadra che attualmente si trova al terzo posto in classifica del girone B. La partita non sarà aperta al pubblico e si giocherà quindi a porte chiuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento