Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Pallamano, 2 titoli regionali e promozione in A2: Chiaravalle protagonista nelle Marche

La pallamano Chiaravalle si conferma protagonista a livello regionale di questo sport dopo ave chiuso con due titoli regionali e la promozione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Due traguardi importantissimi due titoli regionali conquistati dalle squadre Under 20 Maschile ed Under 16 femminile. Alla società chiaravallese il giusto riconoscimento per un 'annata sportiva impegnativa, società che da sempre punta tutto sul giovanile e che vede anche le formazioni Under 12 e 14 Maschili posizionarsi al secondo posto nei rispettivi campionati. Ciliegina sulla torta della stagione la promozione in serie A2 della prima squadra biancoblu; partita con i favori del pronostico, non era sicuramente impresa facile da confermarsi sul campo. L'indiscutibile tasso tecnico dei ragazzi di mister Fradi è comunque emerso sul campo di gioco; la promozione e il frutto di un attento e mirato lavoro di tutti i ragazzi che con sacrificio hanno raggiunto questo traguardo. Il tecnico Fradi a caldo: «Sono al settimo cielo, perchè come dico sempre ai ragazzi, il lavoro paga, si sono meritati questo risultato, come anche tutti i dirigenti e la società. Queste sono emozioni uniche per chi vive tutti i giorni in palestra come noi, abbiamo sofferto ma alla fine ce l'abbiamo fatta. Ora viene il bello e dovremo lavorare di più. Nel quarantennale della fondazione della società, andare in serie A2 e vincere il campionato Under 20 maschile ed U16 femminile, non è poca cosa».

Per entrambe le squadre giovanili si aprono cosi le porte per le finali nazionali di categoria; massima soddisfazione per il presidente Paoloni e per tutta la dirigenza nonche gli allenatori che con il loro lavoro hanno contribuito ad ottenere questo nuovo risultato e che hanno seguito la crescita di questi ragazzi e ragazze sin dai primi approcci alla pallamano. Questa la dichiarazione del vicepresidente il sodalizio biancoblu Gianluca Maltoni: «Siamo molto fieri dei nostri ragazzi e ragazze i risultati lo dimostrano; nel corso degli ultimi anni abbiamo lavorato tanto e la società ha investito tanto nei loro confronti. Molto bello e stato il reciproco incoraggiamento nei momenti decisivi dei rispettivi campionati, un senso di appartenenza che ha accomunato tutta la società. Siamo soddisfatti? potevamo fare meglio? dare risposte non è così semplice. La nostra società come migliaia di altre società sportive di base esiste per far crescere i ragazzi e per educarli alla vita. Qui le domande da porsi sono: Siamo stati fedeli al nostro progetto sportivo ed educativo? Quanti ragazzi avevamo all'inizio della stagione? Ne abbiamo perso qualcuno per strada? Se sì, perché? Sono questi gli interrogativi giusti per comprendere se la nostra società sportiva ha lavorato bene. Ora però dobbiamo concentrarci sulle Finali Nazionali che si terranno a Bologna per U20 maschile ed a Prato per U16 femminile, entrambe nello stesso periodo che va dal 31 maggio al 4 giugno. Per entrambe le squadre ancora tanto lavoro per arrivare nelle migliori condizioni possibili. Il confronto sarà con i grandi nomi della pallamano nazionale con l'obbiettivo di rappresentare degnamente Chiaravalle e le Marche. Nessuno, però, può "toccare" le emozioni che gli atleti hanno avuto la fortuna di vivere e di scrivere questa pagina di storia che questa stagione sportiva ha regalato a ciascuno di noi». Poi la palla passerà alla pallamano non giocata, dove società e staff tecnico sono chiamati a preparare la nuova stagione e a strutturare le formazioni giovanili e la prima squadra per un campionato di A2 sicuramente più impegnativo sia dal punto di vista sportivo che economico.

Gianluca Maltoni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano, 2 titoli regionali e promozione in A2: Chiaravalle protagonista nelle Marche

AnconaToday è in caricamento