Pallamano, occasione persa contro la Fiorentina: per Chiaravalle salvezza a rischio

La sconfitta arriva in casa contro la Fiorentina, partita persa con un solo gol di scarto 23-24

Matijasevic in azione

«Non ci sono scuse, la verità è che questa partita andava vinta e che giocatori di esperienza non dovrebbero comportarsi così». Con queste parole la dirigenza della ASD Pallamano Chiaravalle commenta la sconfitta arrivata in casa contro la Fiorentina, partita persa con un solo gol di scarto 23-24. I chiaravallesi, senza l’allenatore Cocilova espulso per due turni dopo l’ultima di campionato contro Camerano sostituito per l’occasione da Fradi, l’allenatore della A2 femminile, cominciano con grinta il primo tempo riuscendo anche a chiudere la frazione con un gol di vantaggio.

Nel secondo tempo invece scende in campo una squadra senza carattere che, nonostante si trovasse a fronteggiare una Fiorentina sicuramente non al top, non riesce a mantenere il vantaggio, perdendosi in inutili nervosismi che costano svariati due minuti (e la partita) ai biancoblu. «Dovranno essere prese decisioni drastiche. Questa partita era cruciale per la salvezza e non ci possiamo attaccare a scusanti: la squadra non ha giocato come sa fare ed abbiamo perso. In questa domenica di campionato ci teniamo solo a ringraziare l’allenatore della A2 femminile Fradi per essersi reso disponibile in sostituzione di Cocilova» hanno aggiunto il presidente Maltoni ed il suo vice Alfonsi.

Nella giornata di sabato è andata anche peggio alla squadra femminile che, in trasferta contro Tushe Prato senza gran parte della squadra titolare, ha perso 37-13. Il prossimo weekend giocheranno in casa sabato 1 febbraio alle ore 21.00 contro Cingoli, mentre la A2 maschile sarà in campo lo stesso giorno alle ore 18.00 in Toscana contro l‘Ambra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento