Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Falconara, PalaBadiali al basket, il calcio a 5 teme lo sfratto

L'affidamento al Falconara Basket della gestione del palasport cittadino crea timori alle altre società. Bramucci, vicepresidente del Città di Falconara: "Cosa ci dobbiamo aspettare?"

La nuova gestione del PalaBadiali, affidata (per ora temporaneamente ma la pratica è in attesa di perfezionamento) al Falconara Basket mette in subbuglio le altre squadre che utilizzano la struttura. Su tutte, il Città di Falconara. La società di calcio a 5, che milita in seria A con il femminile e in C1 con il maschile, teme che il cambio di gestione possa andare a limare la disponibilità oraria dell’impianto, necessaria per allenamenti e partite.

Il bando di gara redatto dal Comune, vinto dalla pallacanestro anche perché unica realtà partecipante, lascia all’Ente la definizione degli orari e delle tariffe e fissa al 60% la percentuale massima di utilizzo da parte del gestore. Sempre il Comune si è fatto garantire, per una dozzina di giorni, la possibilità di prenotare la struttura per eventi extrasportivi (in passato sono stati ospitati anche incontri religiosi e spettacoli teatrali, ndr).

Il Città di Falconara chiede comunque garanzie. Brucia ancora lo scotto dell’estate scorsa quando le squadre furono costrette a migrare, per la preparazione atletica, ad Ancona. Il motivo? In vista del campionato di basket, la Sandretto Falconara, prima al PalaLiuti di Castelferretti, ha dovuto far omologare il campo tracciando le righe di bordo campo, delle aree tiro e dotare la struttura di canestri e tabelloni. Lavori che sono caduti a metà agosto, quando cioè i biancocelesti del fusal avevano programmato le prime sgambate precampionato.

“Il PalaBadiali è una struttura importante per il calcio a 5 come viene riconosciuto anche dalla Figc – spiega Marco Bramucci, vicepresidente del Città di Falconara -. Falconara ha ospitato per tre anni al Coppa Marche e quest’anno c’è la possibilità di avere, con Chiaravalle e Jesi, il Torneo delle Regioni. La Federazione ha già preso contatti con il Comune. La domanda però è: c’è futuro anche per noi in questa palasport? Cosa ci dobbiamo aspettare con la nuova gestione?”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, PalaBadiali al basket, il calcio a 5 teme lo sfratto

AnconaToday è in caricamento