Osimo, palcoscenico nazionale della corsa campestre

Osimo per il 4° trofeo  della Val Musone, valido come ultima e indicativa prova per la formazione della squadra Nazionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Importante riconoscimento per l'Atletica leggera Marchigiana, che domenica prossima 27 Novembre vedrà andare in scena ad Osimo (AN) il 4^Trofeo della Val Musone, valido come ultima e indicativa prova per la formazione della squadra Nazionale per i Campionati Europei di Corsa Campestre 2016. Organizzatrice dell'evento, l'Atletica Amatori Osimo Bracaccini, che dopo i passati successi organizzativi attenuti nelle altre tre precedenti edizioni, ha visto assegnarsi dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, l'organizzazione di questa importante rassegna crossistica Nazionale. Campo di gara gli spazi verdi circostanti la pista di atletica della Vescovara, dove è stato realizzato un tracciato gara altamente tecnico e spettacolare con i suoi falsi piani, salite, discese e curve. Questo avvenimento sportivo fortemente voluto dall'Atletica Bracaccini e condiviso da altri 5 Comuni della Val Musone da quello di Osimo, Filottrano, Recanati, Loreto e Motefano che hanno creduto e in sinergia lavorato per la realizzazione dell'evento. A questa manifestazione Crossistica Nazionale, hanno legato il loro nome importanti Istituzioni la Regione Marche, il Coni Provinciale e Regionale al Panathlon International Club, la Lega del Filo d'Oro, ormai da anni partenerschip dell'Atletica Osimo Bracaccini e l'importante supporto dell' Astea servizi. Il Programma tecnico della manifestazione ha previsto la prima partenza alle ore 09,30 dei cadetti/e km.2, alle ore 09.45 dei Ragazzi/e km.1,5, ore 10.00 gli Esordienti A km.0,500 e B e C brevi percorsi promozionali, ore 10.15 Master maschili km 6 , ore 11.00 Master Femminile -Allieve-Juniores F. Km.4, Allievi Juniores M. Km.6, Promesse F. Seniores F. Km.7 e per finire alle ore 12.45. la gara riservata ai Senior e Promesse. Un piccolo segnale di solidarietà , che passa attraverso questa giornata di Sport, è l'organizzazione di un "Pasta Party alla Amatriciana" il cui parte dell'incasso sarà devoluto alla popolazione delle zone terremotate marchigiane. L'evento sportivo è stato presentato sabato mattina presso il Palazzo Comunale di Osimo, dal Presidente dell'Atletica Amatori Osimo Alessandro Bracaccini, alle autorità intervenute, Sindaco Simone Pugnaloni, Alex Andreoli Assesore allo Sport Comune di Osimo, Giuseppe Scorzoso Presidente Fidal Marche, Luigi Innocenzi Governatore Area 5 Panathlon International, Maurizio Biondini Presidente del Panathol Club Osimo, Fabio Luna Presidente Provinciale Coni , Luca Mariani Assessore allo Sport del Comune di Loreto, Sergio Bartoli per il Comune di Recanati. Nel prendere la parola il Presidente Bracaccini ha così commentato"Dopo i precedenti successi delle passate edizioni, ritorna ad Osimo il Cross della val Musone . Questo avvenimento sportivo onora il Comune di Osimo che lo ospita e tutti gli altri comuni di Loreto, Filottrano, Recanati, Montefano che hanno collaborato per la sua realizzazione. Un'evento che oltre ad aver portato il nostro territorio al centro della scena Italiana sportiva . è un'importante veicolo di immagine delle bellezze artistiche e storiche presenti nelle nostre comunità territoriali. Siamo quindi orgogliosi ed onorati di essere riusciti ad organizzare qui ad Osimo una gara così importante, resa possibile grazie alle Istituzioni Pubbliche e Sportive Regionali .Riconoscimento questo che cercheremo di onorare. Vista l'importanza dell'avvenimento sportivo ci sono quindi tutte le premesse per assistere Domenica mattina ad una bellissima giornata di cross, caratterizzata da grande intensità agonistica, con molti campioni Nazionali, scesi qui ad Osimo, per contendersi una maglia azzurra , e chissà che una di queste maglie non possa essere della giusta misura per la nostra Azzurra Ilari? Compito non facile quindi per Azzurra, riuscire a conquistare un posto in Nazionale, che oltre sognarlo dovrà crederci e soprattutto osare .

Gianni Le Moglie

Torna su
AnconaToday è in caricamento