Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Nuoto, undici titoli regionali assoluti per la Vela

Undici titoli regionali i campionati regionali assoluti estivi che si sono svolti nello scorso weekend. Dieci individuali e uno di staffetta, con un grande apporto da parte di Emanuel Turchi

Turchi in partenza

Undici titoli regionali per la Vela Nuoto Ancona ai campionati regionali assoluti estivi che si sono svolti nello scorso weekend. Dieci individuali e uno di staffetta, con un grande apporto da parte di Emanuel Turchi, stella della società dorica. I titoli sono giunti da Emanuel Turchi nei 400 stile libero, nei 200 stile libero, nei 100 stile libero, nei 50 dorso, nei 100 dorso e nei 200 dorso maschili, da Eugenio Vecchietti nei 50 rana e nei 50 farfalla maschili, da Melania Longhi nei 50 farfalla femminili e da Alice Moretti  nei 200 misti femminili, oltre che dalla staffetta 4x100 misti maschile (Turchi, Vecchietti, Montenovo, Corsalini). Nei giorni precedenti si sono svolti anche i campionati regionali di categoria, in cui Pietro Guazzarotti, giovane atleta della Vela, ha stabilito il nuovo primato regionale in vasca lunga sui 50 dorso categoria ragazzi con 28”35. Tanti titoli e molta soddisfazione, come sottolinea l'allenatore anconetano Sandro Paolinelli: «Tanti ori, ma anche tantissime medaglie d'argento, ci sono sfuggiti diversi titoli per un nulla. Ma ciò che voglio sottolineare è che rispetto agli anni passati abbiamo fatto molti più punti, sia nei campionati di categoria che in quelli assoluti. La crescita della squadra e dei singoli atleti è un dato concreto, un fatto che noi allenatori abbiamo subito analizzato ed evidenziato. Inoltre consideriamo che Alice Moretti non era al meglio, che Emanuel Turchi veniva da un periodo di un leggero rilassamento dopo gli sforzi del Sette Colli.  Ma siamo molto sodisfatti, soprattutto perché abbiamo migliorato anche le posizioni, oltre al punteggio, specie nelle graduatorie di categoria».

Una “seconda giovinezza” per Emanuel Turchi, anche se Paolinelli spiega che non è proprio così: «Un ragazzo a 22 anni non sì può considerare un atleta anziano, ci sono tanti esempi di atleti, anche della nazionale, oltre i 26-27 anni. Non dobbiamo più considerare il nuoto come uno sport in cui gli atleti danno il meglio fino a diciotto-vent'anni, Magnini, Dotto, la Pellegrini lo dimostrano. Stiamo cercando di portare questo modello anche all'interno del nuoto marchigiano e della nostra società. Emanuel al momento sta facendo 250 ore di tirocinio che sono difficili da affiancare a un'attività agonistica di altissimo livello, un atleta come lui avrebbe bisogno di tre doppi allenamenti alla settimana, diciamo nove in tutto, mentre ne fa soltanto sei. E le nostre società non sono strutturate per garantire una facilità di allenamenti durante altre fasce orarie». La Vela Nuoto Ancona si tuffa ora nei campionati italiani di categoria, in programma il 7-8-9 agosto con la categoria ragazzi, il 12-13 agosto con juniores, cadetti e senior. Ci saranno Alice Moretti e Lorenzo Andreoni da Chiaravalle, Pietro Guazzarotti, Linda Kimberly Moretti, Emanuel Turchi ed Eugenio Vecchietti da Ancona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, undici titoli regionali assoluti per la Vela

AnconaToday è in caricamento