Nuoto, la Schiavoni Vela vince il Trofeo Città di Osimo

Per la squadra che raccoglie nuotatori tra Ancona, Chiaravalle e Montecassiano tantissime medaglie e riscontri cronometrici di assoluto rilievo

Emanuel Turchi (foto d'archivio)

Pioggia di medaglie d'oro e di record per la Schiavoni Vela Nuoto Ancona che la scorsa settimana s'è aggiudicata l'undicesima edizione del meeting nazionale Trofeo Città di Osimo. Per la squadra che raccoglie nuotatori tra Ancona, Chiaravalle e Montecassiano tantissime medaglie e riscontri cronometrici di assoluto rilievo, come spiegano i tecnici che seguono di diversi gruppi di atleti nelle piscine in cui si allenano, talvolta insieme e altre volte separatamente, le diverse componenti della squadra: “Tutta la squadra si è comportata molto bene – racconta l'anconetano Sandro Paolonelli – e abbiamo avuto grossi riscontri e miglioramenti notevoli, nonostante non avessimo preparato la gara in maniera puntuale, visto che siamo in un momento della stagione in cui si lavora puntando ai Campionati Regionali che si disputano a marzo. Emanuel Turchi sembra aver superato i malanni che lo hanno condizionato per gran parte della scorsa stagione e per la prima parte di questa, tant'è che si è avvicinato ai suoi tempi migliori, con un ottimo 53'88 sui 100 dorso. Ha vinto tutte le gare cui ha partecipato, dimostrando di essere tornato ai livelli delle passate stagioni dopo un periodo difficile. Ma molte altre soddisfazioni sono giunte dalle categoria più giovani, dove ci sono stati miglioramenti diffusi e di spicco, come il risultato di Valentina Vianelli, 2'27”30, e di Aurora Animali 2'27”94 sui 200 dorso, categoria ragazzi, entrambe vicinissime ai tempi per i Criteria Giovanili. Poi Pietro Guazzarotti che ha fatto un exploit nei 200 dorso con un 2'05”97 che gli garantisce la partecipazione ai Criteria, e con cui ha addirittura ha battuto la migliore prestazione regionale che apparteneva a Turchi sui 100 dorso con 58”13.

Sono due tempi di valore nazionale, tra i primi dieci d'Italia. L'altro risultato che ci ha fatto molto piacere è stato quello con cui Linda Kimberly Moretti ha ottenuto la migliore prestazione regionale categoria ragazzi con 29”23 sui 50 delfino. Altro ottimo risultato nei 200 delfino con Federico Rignanese che ha fatto 2'16”58. E poi ricordo Matteo Montenovo, 2'07”04 sui 200 delfino nonostante non sia al top della forma, altro ottimo tempo con Linda Kimberly Moretti sui 100 dorso, 1'06”78, con Melania Longhi sui 50 dorso, 30”18, da segnalare anche i 100 dorso di Gianmarco Alù con 1'01”25, che sono alcuni dei risultati più importanti, come il 2'04”89 di Alice Moretti sui 200 stile libero, che è un buon presupposto per il conseguimento del tempo per i Criteria”. Gli fa eco Davide Toppi, responsabile del gruppo di Chiaravalle: “Le migliori indicazioni da Chiaravalle sono giunte da Maria Stecconi sui 100 rana, quindi dalla categoria ragazzi, da Giulia Latini e Aurora Animali sui 50 dorso e da Luca Silvestrini sui 100 farfalla”. E Marco Romagnoli, da Montecassiano: “In generale una buona prova per tutti, anche se venivamo da un periodo in cui il carico di lavoro era sostanzioso. Mancavano alcuni nostri atleti di punta, le migliori risposte soprattutto dalla categoria ragazzi, in particolare a livello cronometrico Andrea Cesini sui 200 stile libero, Anastasia Angeloni sui 200 dorso e Filippo Morelli sui 100 rana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento