Nuotata di Mezzavalle, 116 atleti per chiedere il rispetto della spiaggia e delle sue regole

Tutti insieme per chiedere un maggior rispetto dei luoghi e delle persone evitando di abbandonare rifiuti, accendere fuochi e portare i cani in spiaggia durante la stagione estiva

Il vincitore della nuotata

Domenica 9 luglio si è svolta la 12° edizione della Nuotata di Mezzavalle a cui hanno partecipato 116 nuotatori. E’ stata una bellissima giornata di sport, con  la presenza di un folto pubblico, tutti insieme per Mezzavalle sicura, pulita e libera. Il vincitore della manifestazione sportiva è stato Lorenzo Ricciardi di Recanati, 2°classificato Ricciardo Leonardo di Recanati, 3° classificato Giammarco Alú di Ancona, 1° donna  classificata Ludovica Marinangeli di Chiaravalle. Un premio anche per il più giovane partecipante: Minelli Enea di Chiaravalle classe 2007. Premio anche allo stile piú libero: quello di Davide Veloni dell'ANFAS di Ancona

Tutti insieme per chiedere un maggior rispetto dei luoghi e delle persone evitando di abbandonare rifiuti, accendere fuochi e portare i cani in spiaggia durante la stagione estiva e all’amministrazione di rifare e mettere a norma i servizi igienici completamente fatiscenti, le staccionate totalmente assenti nei punti più scoscesi e pericolosi dei sentieri e rivedere un assurdo divieto di transito e stazionamento che ha ridotto la spiaggia fruibile a meno della metà. La Nuotata di Mezzavalle è una manifestazione di nuoto non competitiva che negli anni ha riscosso crescente successo, nata per evidenziare il diritto di nuotare in sicurezza e la necessità di far rispettare le regole di navigazione e ancoraggio ed ormai diventata una “classica” tra le manifestazioni estive della Riviera del Conero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento