Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Pallavolo, la Nova Volley chiude un anno da ricordare

Il presidente Franco Massaccessi ha commentato il 2017 della società che ha fondato con alcuni amici ed appassionati di pallavolo

LORETO – “Chiudiamo un anno incredibile, fantastico, il più bello da quando abbiamo creato la Nova Volley 2014”. Così il presidente Franco Massaccessi ha commentato il 2017 della società che ha fondato con alcuni amici ed appassionati di pallavolo. “Ricordo l’entusiasmo con il quale siamo partiti e l’ambizioso obiettivo di riportare a Loreto la pallavolo di alto livello – ha aggiunto. A distanza di qualche stagione abbiamo raggiunto l’obiettivo della promozione nell’unica stagione di serie C tra quelle disputate, nella quale probabilmente non eravamo tra le favorite per il successo finale. Grazie all’allenatrice Veronica Mariani e ad un gruppo fantastico di ragazzi siamo approdati in serie B unica. In estate abbiamo puntato sull’esperienza e le capacità di Romano Giannini come allenatore della squadra coadiuvato sempre da Veronica Mariani, ripartendo dal gruppo storico al quale abbiamo aggiunto ragazzi con tanta voglia di emergere così da centrare la salvezza prima possibile. Finora le cose stanno andando bene. Contemporaneamente abbiamo consolidato la struttura societaria, inserito nuove figure, acquisito la gestione del Palaserenelli nel quale abbiamo realizzato importanti lavori di ammodernamento a partire dall’illuminazione, e del pallone geodetico adiacente, realizzando anche il campo da beach volley”.

A Romano Giannini è stato affidato il ruolo anche di direttore tecnico del settore giovanile. “Posso dire che sono soddisfatto anche perché il gigante loretano si è risvegliato. Tornando a giocare la domenica il Palaserenelli è tornato ad essere meta di tanti spettatori perché la passione per questo sport non è mai mancata. Alcuni sponsor si sono avvicinati incuriositi dal lavoro che stavamo portando avanti e ci hanno dato una mano”. Eppure ci sono state tante difficoltà da affrontare. “Questa è la vita, ma personalmente mi sento appagato dall’entusiasmo che vede intorno ed i problemi si affrontano più serenamente quando non gravano sulle spalle di una persona sola. Ringrazio anche l’amministrazione comunale che sta dimostrando fiducia nel nostro operato. Il 2018 sarà per noi un anno di consolidamento per poi magari guardare al futuro con rinnovate ambizioni” – ha concluso il presidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Nova Volley chiude un anno da ricordare

AnconaToday è in caricamento