Addio a Giuseppe Ottaviani, recordman dell'atletica master: aveva 104 anni

Il campione ultracentenario è stato uno straordinario simbolo di longevità e di sport, tanto da essere ricevuto da Papa Francesco e dal presidente Mattarella

Giuseppe Ottaviani aveva 104 anni (foto Fidal Marche)

Il suo motto era: «L’atletica è gioia». Giuseppe Ottaviani, campione marchigiano, simbolo dell’atletica master, è morto a 104 anni nella sua Sant’Ippolito (Pesaro-Urbino) dove era nato il 20 maggio 1916. Straordinario esempio di longevità attiva, è stato protagonista nelle ultime stagioni alle rassegne tricolori e internazionali, conquistando titoli e primati mondiali di categoria.

I primi record mondiali M95 risalgono al 2011 nel salto in lungo e nel triplo. Nel 2014 è diventato l’atleta italiano con il maggior numero di vittorie in un’unica manifestazione iridata (10 medaglie d’oro ai Mondiali master indoor di Budapest) e nel 2016 il portacolori del Gs Effebi Fossombrone è stato il primo italiano a gareggiare nella categoria M100 in una rassegna nazionale e il più applaudito agli Europei master indoor di Ancona, raccontati anche in due documentari a lui dedicati. E pensare che Ottaviani, ex sarto da uomo, aveva scoperto molto tardi l’atletica, quando aveva già compiuto 70 anni, seguito dall'insegnante di atletica Graziano Bacchiocchi a Fano. Poche settimane fa aveva festeggiato i 60 anni di matrimonio con la sua Alba. 

Nel 2016 era stato ricevuto da Papa Francesco e nel 2017 al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo che l’anno prima era salito come ospite sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo. Nel 2019 è stato insignito con il titolo di Commendatore dell’ordine al merito della Repubblica Italiana. «L’atletica italiana saluta Peppe Ottaviani, una persona bella, sorridente, capace di essere motivo di ispirazione per gli atleti di ogni età - è il ricordo di Alfio Giomi, presidente della Fidal -. La sua passione, quella che lo ha portato a correre, saltare e divertirsi con l’atletica fino a oltre cento anni, ci sarà per sempre di insegnamento”. I funerali si terranno domani (lunedì 20 luglio) alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Sant’Ippolito. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento