Barontini va veloce e ci prova in Finlandia: caccia al titolo mondale under 20

L'ottocentista anconetano in gara a Tempere per i Mondiali Under 20. Con lui altri due marchigiani: Elisabetta Vandi (400) e Giorgio Olivieri (martello)

Simone Barontini al traguardo

Al via un altro evento internazionale con i giovani marchigiani in maglia azzurra. Partono domani, martedì 10 luglio, i Campionati Mondiali under 20 a Tampere che attendono in Finlandia tre atleti della regione. Tutti si sono conquistati la convocazione in Nazionale vincendo il titolo tricolore di categoria. Venerdì 13 luglio scenderà in pista Simone Barontini, il campione italiano assoluto indoor degli 800 metri. Per il 19enne della Sef Stamura Ancona, un nuovo banco di prova internazionale dopo la medaglia di bronzo agli Europei under 18 del 2016 e i tanti successi tricolori. Quest’anno è sceso fino a 1’47”88 per stabilire il record regionale assoluto (superando il limite di Luca Vandi che aveva corso nel 1984 in 1’48”60) con il miglior crono di uno junior italiano negli ultimi dieci anni. Previsti tre turni e il primo obiettivo è l’accesso alla semifinale di sabato. Ma ci sono altri due marchigiani in gara. A Elisabetta Vandi toccherà la giornata inaugurale con il primo turno dei 400 metri. La 18enne pesarese dell’Atletica Avis Macerata è già stata protagonista ai Campionati del Mediterraneo under 23 di Jesolo, dove si è messa al collo la medaglia di bronzo con il record marchigiano juniores di 53”53. Per la doppia figlia d’arte, dell’ex mezzofondista Luca e della quattrocentista Valeria Fontan che la segue dal punto di vista tecnico, i Mondiali scatteranno alle 15.58 italiane (16.58 ora locale) nella seconda batteria per cercare la qualificazione alle semifinali di mercoledì pomeriggio: passano direttamente le prime quattro, con il recupero di quattro tempi. Poi la velocista marchigiana potrebbe essere schierata anche nella staffetta 4x400 metri di sabato mattina.

La seconda giornata vedrà impegnato Giorgio Olivieri. Nella scorsa settimana il non ancora 18enne sangiorgese del Team Atletica Marche, seguito da Alfio Petrelli e dal papà Luigi, ha fatto volare il suo martello a 76,13 incrementando di oltre tre metri il personale con l’attrezzo da 6 kg rispetto al precedente limite di 72,80 del 7 aprile a Fermo. Ora è il secondo junior di sempre in Italia e scenderà in pedana mercoledì 11 luglio dalle ore 11.20 mentre la finale è in programma due giorni più tardi. Nella squadra azzurra presente Fabrizio Dubbini, l’allenatore di Barontini, insieme al maceratese Sergio Biagetti, tecnico federale della velocità. La rassegna iridata arriva subito dopo la conclusione degli Europei under 18 a Gyor, in Ungheria, con ottimi risultati per le azzurre delle Marche: medaglia d’argento sui 400 ostacoli della sambenedettese Emma Silvestri, in finale nella stessa gara l’osimana Angelica Ghergo (ottava) e nel martello la fabrianese Sara Zuccaro, dodicesima. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento