Mister Favo avverte i suoi: "I passi falsi sono dietro l'angolo"

L'allenatore dorico resta focalizzato sull'obiettivo e nonostante le sei vittorie consecutive tiene alta la concentrazione dei suoi

Nei sogni dei tifosi il numero 6: sei vittorie, sei importanti risultati, sei gol nel derby di Recanati. Fondamentale sarà rimanere sulla scia di un Teramo imbattuto che non ha intenzione di mollare la leadership del torneo.
Massimiliano Favo rimane con i piedi per terra, sa di avere un gruppo forte e coeso ma non vuole cali di concentrazione:
"Il rischio dopo una goleada - afferma Favo - è lo stesso in cui si poteva incappare in Coppa dopo il 6 - 0 alla Jesina, e in campionato alla prima giornata, dopo il 5-2 alla Renato Curi: ci si può sentire imbattibili e quindi si può incappare in un calo di tensione. La squadra dovrà essere intelligente a gestire il momento e sfruttare l'entusiasmo, restanto con i piedi per terra."

I biancorossi viaggiano ad una media stratosferica: 2.44 punti a partita, superiore a quella dell'anno passato (2.28) ed una delle più alte dell'intera serie D.
La forza dimostrata dai dorici in questo inizio di stagione tiene salda la convinzione che questo momento favorevole può perdurare anche nel proseguo del campionato; Favo però non si sbilancia:" Sono convinto che assisteremo a due campionati differenti: il girone di ritorno sarà tutta un'altra cosa, anche perché molte delle squadre partite in ritardo si attrezzeranno in corsa, perciò è impensabile che noi e Teramo continueremo a vincere sempre: prima o poi un pareggio o uno stop arriverà.

Le ultime parole invece le spende per i suoi giocatori d'attacco: "Sono contento anche per Ambrosini, Genchi e Santoni che hanno ripreso confidenza con il gol e stanno attraversando un buon momento".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento