Mr. Favo sulla sua squadra: "È questa l'Ancona che più mi piace"

L'allenatore dorico dopo la quinta vittoria consecutiva sul campo del Miglianico è ottimista ma non vuole cali di concentrazione. Domenica si va a Recanati

L'Ancona centra la quinta vittoria consecutiva, merito di un allenatore, Favo, che plasmandola gradualmente le ha dato quel cinismo ed esperienza in più, fondamentali in un campionato cosi livellato verso l'alto.

Il Teramo è li, ad una sola lunghezza, metterle il fiato sul collo è certamente più importante che insistere sul bel gioco, proprio per questo il mister dorico non vuole che i suoi si specchino troppo, ma che riescano a mantenere la giusta concentrazione in vista del derby di Recanati.
La sua filosofia è vicina a quella dei grandi allenatori del passato: "Corri veloce, pensa veloce, marca e smarcati velocemente", diceva il mago Herrera, e proprio come l'allenatore della grande Inter il mister biancorosso ha piantato le radici della sua squadra in una fase difensiva a dir poco impeccabile.
Sono zero i gol incassati nelle ultime 4 giornate :"Ci stiamo comportando bene in fase di non possesso - dice Favo - Non è solo un discorso di difesa: anche gli attaccanti ed i centrocampisti contribuiscono a far arrivare dalle parti di David pochi pericoli, i problemi iniziali erano dettati dalla  nostra grande capacità di far gol che a volte condizionava la nostra attenzione dietro , facendoci commettere errori banali"

Quando gli chiedono se si riconosce pienamente in questa squadra il mister dorico risponde : "Domenica ho visto una grande formazione, essenziale e concreta ma soprattutto ben messa in campo.
E' questa l'Ancona che più mi piace, gran possesso palla e pochi rischi dietro; mi piace una squadra camaleontica che riesca ad adattarsi alle condizioni della partita anche cambiando gli interpreti:"
Domenica nuovo derby per i dorici, che affrontano in trasferta il Recanati, gara ostica e Favo lo sa: "Il Recanati è un avversario radicato da anni in questa categoria, ha dei giocatori muscolari che non lasciano nulla a caso. L'anno scorso batterono 3-1 il Teramo capolista e quella sconfitta costò agli abruzzesi il campionato."

Intanto la squadra ha ripreso ad allenarsi nel pomeriggio, notizie incoraggianti arrivano da Mattia Santoni che ha ripreso il suo lavoro con il gruppo, assente Gramacci (influenza) anche il capitano Pesaresi ha lavorato a parte ancora alle prese con il suo lieve affaticamento. Oggi è prevista una doppia seduta di allenamento al "DEL CONERO", dove i biancorossi si alleneranno anche domani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento