Io corro per la vita, incasso record per la maratona della Fidapa

Grazie alle iscrizioni e alla generosità dei partecipanti l'incasso è stato di ben 10.400 euro che saranno donati per metà all'Andos e per metà all'Aos

Una passeggiata per la vita dove a vincere è stata la solidarietà. La VI edizione della maratona in rosa “Io corro per la Vita” promossa dalla Fidapa di Senigallia è stata un successo. Domenica 10 settembre il serpentone umano delle maglie rosa è tornato ad invadere le vie del centro storico e il lungomare di Senigallia. Una passeggiata, partita dal Foro Annonario, che non è stata fermata neanche dalla pioggia. In tantissimi (donne, famiglie, bambini e ragazzi) hanno voluto testimoniare la loro vicinanza a chi non può e non deve essere lasciato solo. Il ricavato della maratona infatti è devoluto all'AOS, l'associazione oncologica senigalliese, e all'ANDOS, associazione donne operate al seno, che da anni si prodigano nel fornire aiuto e sostegno ai malati oncologici.

E per l'edizione 2017 di “Io corro per la vita” l'incasso è stato record. Grazie alle iscrizioni e alla generosità dei partecipanti l'incasso è stato di ben 10.400 euro che saranno donati per metà all'Andos e per metà all'Aos. A guidare il serpentone rosa della maratona è stata la presidente della Fidapa Laura Amaranto, affiancata dalle socie della sezione senigalliese. Un percorso, accorciato a causa della pioggia, che non ha intaccato lo spirito della manifestazione: camminare insieme in percorso al fianco dei malati oncologici. Ad aprire la maratona sono state come sempre le note della Banda Musicale Città di Senigallia che hanno poi ceduto il testimone ai Tamburini di Roncitelli e ai Clown Vip Ciofega. Al termine della maratona, nella pescheria del Foro Annonario, il saluto finale è stato con una buona merenda collettiva. Io Corro per la Vita è un evento promosso dalla Fidapa con il Patrocinio della Regione Marche, del Comune di Senigallia e dei comuni del territorio. Un ringraziamento sentito da parte della Fidapa va agli sponsor che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione: King Sport e Style, Comes, La Stamperia, Namirial, Tred Medical, Futur, Immobiliare Franco Poeti, Quadraroli Assicurazioni, Nana Ristorante, azienda Agraria Luzi, Barzetti, Linea Marche Scarpe, Caffè Saccaria, Istituto Alberghiero Panzini, Valce, Cantina Santa Barbara, i ristoratori del Foro Annonario.  Un grazie di cuore al dottor di Simone Santini che ha voluto omaggiare la propria città offrendo ai partecipanti la possibilità di indossare la maglietta rosa dell’Adidas e ad Andrea Lazzari, da sempre sostenitore della manifestazione con le magliette autografate dei giocatori di serie A e grazie anche agli albergatori senigalliesi. A tutti l’appuntamento è al 2018!.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento