Giovedì, 23 Settembre 2021
Il polivalente Manuel Nemo impegnato nella sua specialià, il salto in alto
Sport

Atletica: Manuel Nemo ai campionati italiani di prove multiple

Molte sono state le manifestazioni che hanno impegnato l'ASD ATLETICA OSIMO nella scorsa settimana, anche fuori dai confini regionali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Molte sono state le manifestazioni che hanno impegnato l'ASD ATLETICA OSIMO nella scorsa settimana, anche fuori dai confini regionali. Tra queste, alcune di carattere nazionale come i Campionati Italiani di Prove Multiple Juniores e Promesse, organizzati a Lana d'Adige (BZ) il 31 maggio e l'1 giugno, ai quali ha partecipato Manuel Nemo, categoria juniores, in gara per il Team Atletica Marche. Non sono bastati alcuni miglioramenti dei primati personali, la vittoria nel salto in alto con 2.02 m., il secondo posto nei 110 m. hs., il terzo nel salto in lungo per arrivare in zona medaglia. L'alto numero di partecipanti e l'alto livello della competizione, hanno portato un buon sesto posto finale, con 6.062 punti. Nel dettaglio: 12.07 nei 100 m.; 54.41 nei 400 m.; 2,02 m. nel salto in alto, 6,58 m. nel lungo; 10,91 m. nel peso (personale); 3,50 m. nell'asta; 4.54.54 nei 1.500 m. (personale); 29,14 m. nel disco (personale); 35,58 m. nel giavellotto; 15.21 nei 110 m. hs. Restando fuori regione, domenica 1 giugno alcuni atleti hanno raggiunto lo Stadio Adriatico di Pescara, anche alla ricerca del minimo per la partecipazione ai Campionati Italiani di categoria. Terzo posto per Andrea Beccacece nei 400 hs. con il nuovo personale di 57.86; sarebbero primati personali anche i tempi di Filippo Piermattei e Michele Coppari nei 200 m., rispettivamente con 23.09 e 23.72, purtroppo condizionati dal vento oltre la norma.

Obiettivo del minimo per gli Italiani raggiunto invece, il sabato precedente, a Macerata, da Simone Sabbatini che ha centrato al centesimo il tempo richiesto di 15.84 nei 110 m. hs. allievi. Nella stessa riunione hanno gareggiato i lanciatori Gianluca Re (primo e secondo posto nel disco e peso allievi), Cristian Saracchini (primo nel disco promesse), Alessio Tiffi Magi (secondo nel disco juniores), Chiara Fagioli (seconda nel giavellotto allieve). Sabato pomeriggio era in programma anche la gara giovanile "4° Trofeo Extra", disputata a Filottrano. Per l'Atletica Osimo Angelica Ghergo ha conquistato il secondo posto tra le ragazze nei 2.000 mt previsti; per la stessa categoria Roman Lorenzetti, Riccardo Lunardi e Giulia Tonti. Anche alcuni esordienti hanno preso parte alla competizione, sulla distanza di 500 m. Per gli anni 2003-2004 Emanuele Fiorella, Dennis Mengoni, Sara Baldinelli, Benedetta Saracchini, Tatiana Graciotti, Leonardo Massaccesi; per gli anni 2005-2006 Enea Simonetti e Giulia Magi; per gli anni 2007-2008 Letizia Tonti e Lorenzo Le Moglie.

Più recente il risultato dei tre atleti impegnati al XXII° Memorial Claudia Cavulli - Meeting Nazionale di atletica leggera, che si è svolto allo Stadio Comunale di Imola mercoledì 4 giugno. Nei 100 m. Andrea Fossati Pesaresi ha vinto la 5^ serie con il nuovo personale di 11.94; nella stessa batteria il compagno di squadra della TAM Cristiano Giuseppetti ed anche per lui personale migliorato a 12.29. Il terzo atleta TAM, Aldo Strappini, impegnato sui 400 m.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atletica: Manuel Nemo ai campionati italiani di prove multiple

AnconaToday è in caricamento