menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I giocatori dell'Ancona protestano con l'arbitro

I giocatori dell'Ancona protestano con l'arbitro

Ancona brutta e sprecona, al Del Conero passa il Gubbio

Ancona brutta e sprecona. Brutta perché ha sbagliato tanto in difesa, concedendo tutto agli avversari. Sprecona perché non ha mai concretizzato le volte in cui è arrivata sotto porta avversaria

TRIPLICE FISCHIO FINALE. Ancona brutta e sprecona. Brutta perché ha sbagliato tanto in difesa e in fase di disimpegno, concedendo tutto agli avversari. Fino al secondo tempo quando i biancorossi hanno cominciato a sbagliare anche i passaggi più semplici. Sprecona perché non ha mai concretizzato le volte in cui è arrivata sotto porta avversaria. Paradossalmente la vera e unica occasione per l'Ancona è arrivata al 54°. Lanciati sulla fascia destra l'Ancona sorprende la difesa del Gubbio con De Silvestro che, arrivato a tu per tu con Narciso, scaglia un bolide che si stampa sul primo palo. Poi vige la legge del gol sbagliato gol subito. Palla che rimbalza sui piedi degli ospiti che ripartono di gran carriera e con un passaggio filtrante centrale mettono Ferretti davanti al numero 1 biancorosso che non può nulla. Piattone che si insacca sotto la traversa alla sinistra di Scuffia. Da lì in poi, nonostante un'Ancona mai arrendevole, il Gubbio ha dominato. Esce dal Del Conero con 3 punti preziosi. 

Minuto 90. L'arbitro concede 3 minuti di recupero. 

Minuto 85. Altro cambio per il Gubbio: entra Costantino per Valagussa, autore del gol 

Minuto 80.  Ammonito Momentè per un fallo sul portiere dopo una presa alta. 

Minuto 75.  Cambio anche per Il Gubbio: entra Tavernello per Casiraghi. 

Minuto 72. Cambio per l'Ancona. Esce Voltan entra De Silvestre 

Minuto 66. Il Gubbio fa quello che vuole e arriva sotto porta con Candellone che con una volé colpisce la traversa. Portiere dell'Ancona non può che restare a guardare battuto. 

Minuto 54 e 55. Gol sbagliato sol subito. Prima l'Ancona si era lanciata sulla fascia destra sorprendendo la difesa del Gubbio con De Silvestro che, a tu per tu con Narciso, scaglia un bolide che si stampa sul primo palo. Palla che rimbalza sui piedi degli ospiti che ripartono di gran carriera e con un passaggio filtrante centrale mettono Ferretti davanti al numero 1 biancorosso che non può nulla. Piattone che si insacca sotto la traversa alla sinistra di Scuffia.

RIPRESA

Minuto 46. Al Del Conero il Gubbio è in vantaggio con un gol di Valagussa, mentre l'Ancona riesce a costruire poco e quel poco che fa per arrivare all'area di rigore avversaria lo spreca sempre senza mai impensierire più di tanto il portiere umbro.

Minuto 45. Ci sarà 1 minuto di recupero. 

Minuto 42. L'Ancona spreca tanto e sbaglia anche i passaggi più semplici, consegnando la partita alle incursioni degli ospiti. 

Minuto 35. sospetto fallo di mano del Gubbio in area reclamato dai dorici ma non ravvisato dall'arbitro. Episodio da consegnare alla moviola. 

Minuto 25. Occasione da calcio d'angolo per l'Ancona che colpisce di testa morbido. La palla sotto la traversa viene disinnescata da una parata plastica ed efficace di Narciso. 

Minuto 21. Il match si sblocca con il GOOL DEL GUBBIO! Tiro da 30 metri di Valagussa che finisce alla sinistra a lato di Scuffia che, forse con un po' di indecisione, si distende e non ci arriva. 

Minuto 20. Punizione Ancona, Bariti in mezzo per il colpo di testa del compagno. Parata facile per il portiere del Gubbio. 

Minuto 15. Occasione per l'Ancona che arriva al lato sinistro della porta avversaria con Bariti, che calcia un diagonale. Di poco a lato. 

Minuto 7. Traversa di Ferretti (Gubbio) che scaglia una sassata da 30 metri. 

Minuto 1. L'Ancona ospita il Gubbio, di Mister Magi, il pesarese  ex allenatore dell'imbattibile Maceratese.

TABELLINO MATCH ANCONA-GUBBIO

ANCONA (4-2-3-1): Scuffia; Barilaro, Moi, Ricci, Malerba; Agyei, Zampa; De Silvestro, Bariti, Frediani; Momentè. A disp: Rossini, Daffara, Kostadinovic, Tassoni, Forgacs, Gelonese, Bambozzi, Djuric, Battaglia, Voltan, Falou Samb, Montagnoli. All. FabioBrini

GUBBIO (4-3-1-2): Narciso; Croce, Marini, Ferretti, Zanchi; Bergamini, Valagussa, Candellone; Kalombo; Burzigotti, Casiraghi. A disp.: Volpe, Pollace, Petti, Marghi, Conti, Costantino, Ricci, Giacomarro,Tavernelli. All. Giuseppe Magi.

Arbitro: Vito Mastrodonato di Molfetta

1° assistente Giovanni Mittica di Bari

2° assistente Dario Gregorio di Bari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento