Lardini e Partenio avanti insieme: la schiacciatrice riparte da Filottrano

Dopo coach Schiavo, un'altra conferma importante: la 28enne ha rinnovato il contratto con il club rosanero

La 28enne Laura Partenio

Dopo la conferma di coach Filippo Schiavo, arriva anche quella di Laura Partenio: la schiacciatrice 28enne ha rinnovato con la Lardini Filottrano. Arrivata nel mercato di gennaio, dopo le ultime 8 gare della passata stagione, con 89 punti all’attivo e la salvezza conquistata sul campo, Partenio ha deciso di restare con il club marchigiano.

«Sono strafelice di poter continuare questo percorso a Filottrano perché l’anno scorso mi sono trovata davvero bene con la società e con tutto l’ambiente», dice. Veneziana di nascita e maceratese d’adozione, continuerà a mettere a disposizione della Lardini il suo talento e la sua esperienza maturata in 176 gare ufficiali nelle competizioni italiane di serie A (per un totale di 1.394 punti), disputate con il Club Italia in A2 e nel massimo campionato con Modena, Urbino, Novara, Vicenza, Bergamo, Monza e Filottrano, queste ultime due esperienze arrivate dopo l’anno di inattività per la maternità. Alle spalle si è messa una stagione estremamente importante per riprendere confidenza con il campo e tornare subito determinante, davanti si ritrova la prospettiva di una annata «da vivere con maggiore serenità e consapevolezza, senza ansie come quella di capire la reazione del mio corpo dopo la nascita di Nicole. Pensando al campionato che verrà il nostro obiettivo deve essere quello di divertire e divertirci, crescere sempre di più e… vincere».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel cassetto di Laura Partenio c’è anche spazio per un sogno azzurro in una nazionale che ha fatto parte della sua vita, non solo da junior (bronzo europeo under 18 e oro europeo under 19), ma anche da senior (oro ai Giochi del Mediterraneo 2013): «Poter rientrare nel giro azzurro è un sogno che mi accompagna, poter giocare un’Olimpiade credo rappresenti l’obiettivo di ogni atleta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

  • Accoltellato in strada mentre cammina, i carabinieri danno la caccia a 2 uomini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento