Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Lardini Filottrano, l’analisi di coach Bellano dopo la vittoria contro Settimo Torinese

Le parole di Massimo Bellano aiutano a raccontare «due set in cui abbiamo giocato ad un ritmo e ad un livello che non riuscivamo a tenere da oltre un mese»

Qualità e personalità come marchi di fabbrica, anche a Settimo Torinese dove la Lardini ha firmato una vittoria «molto importante, per come è arrivata e per la qualità con cui ci siamo espressi».

Le parole di Massimo Bellano aiutano a raccontare «due set in cui abbiamo giocato ad un ritmo e ad un livello che non riuscivamo a tenere da oltre un mese – sottolinea l’allenatore della Lardini –. Siamo stati incisivi in battuta, efficaci a muro e in contrattacco abbiamo fatto bene. Nel terzo set loro hanno forzato il servizio e preso dei rischi con i quali sono riusciti a scavare il divario, poi nel quarto avevamo ripreso il filo del gioco ma abbiamo fatto fatica a passare sulla p1. Nel momento più complicato abbiamo ritrovato quelle caratteristiche che ci avevano permesso di esprimerci ad ottimi livelli, abbiamo accettato il punto a punto e abbiamo chiuso la partita con spunti importanti, conquistando tre punti che valgono oro». Anche alla luce del passo sicuro che continua a tenere Pesaro. «Siamo nella condizione di poter dare ritmo alla nostra corsa e francamente non dobbiamo aspettarci niente da quello che accade sugli altri campi». Nella testa adesso può trovare spazio la finale della Samsung Galaxy A Coppa Italia di A2 di domenica prossima al PalaBaldinelli. «Stacchiamo dal discorso campionato e ci concentriamo su una partita che è diversa dalle altre giocate fin qui, perché è una gara senza ritorno e che fa storia a sé. Dobbiamo goderci nella maniera giusta questa settimana che porta alla finale, poi comunque vada ci ritufferemo sul campionato».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lardini Filottrano, l’analisi di coach Bellano dopo la vittoria contro Settimo Torinese

AnconaToday è in caricamento