menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza della Lardini

L'esultanza della Lardini

La Lardini è una macchina perfetta, a Palmi arriva l'ennesima vittoria

La formazione filottranese vince 3-1 contro una battagliera Golem, mostrando i muscoli quando serve e la personalità per venire a capo di una partita insidiosa

PALMI - La Lardini supera un altro ostacolo rilevante e coglie a Palmi tre punti di platino. La formazione filottranese vince 3-1 contro una battagliera Golem, che presenta nel roster la neo arrivata Angelelli, mostrando i muscoli quando serve e la personalità per venire a capo di una partita insidiosa.

PRIMO SET- La Lardini deve far fronte alla partenza sprint di Palmi, che spinge al servizio con Zanette (4-1) e sfrutta con Guidi la ricezione lunga di Filottrano (6-2). Sul muro e sul contrattacco di Vanzurova (6-6) la squadra di Bellano costruisce una super-parziale di 11-0 che passa per una buona tenuta difensiva e i punti in attacco di Scuka, Vanzurova e Negrini (6-13). Lestini interrompe il lungo break filottranese, ma Vanzurova (6 punti nel set) e Scuka tengono lontana la Lardini (11-18). La Golem si affida in attacco a Zanette (14-19), Filottrano resta in pieno controllo del set, anche perché Palmi sbaglia tanto e Cogliandro mette il sigillo al parziale.

SECONDO SET - La Golem aumenta decisamente l’efficacia del suo attacco (52%) in un avvio di seconda frazione in cui le padrone di casa provano a correre con Lestini (6-4) e la Lardini replica con il muro di Cogliandro (6-7). Palmi costruisce il break con Zanette e con l’ace baciato dal net di Guidi (10-7), mettendosi a condurre e dando vita ad un lunghissimo tira e molla in cui la Lardini torna sotto con Mazzaro (11-10), Negrini (14-13) e Vanzurova (16-15), cogliendo la parità a quota 18 grazie ad un fallo in invasione. Il mani out di Moretti e un errore in attacco ridanno slancio a Palmi (20-18), il primo tempo dell’appena entrata Rita riporta sotto la Lardini (20-19), ma il finale è tutto di Zanette (10 punti con l’82% di efficacia), i cui punti consegnano tre set-point alla Golem (24-21). Cogliandro annulla il primo, ma un errore in attacco garantisce l’1-1 a Palmi.

TERZO SET - Sull’onda dell’entusiasmo le padrone di casa scappano subito in avvio di terzo set (3-0), Scuka ricuce a muro (4-2), la Lardini continua ad avere buona sostanza dalle attaccanti di palla alta (9-8). Mazzaro firma il sorpasso (10-11) e il muro di Bosio sigla il +2 (10-12), un vantaggio che si amplia sotto i colpi di Vanzurova (12-16). Palmi torna sotto con l’ace di Guidi (15-16), Scuka (7 punti con il 62% in attacco nel set) riporta a +3 la Lardini (16-19). Zanette e Moretti tengono la squadra di casa in scia (20-21), Filottrano riprende margine con i muri di Scuka e Vanzurova (20-23) ma è Lestini a tenere vive le speranze della Golem (22-23). Ci pensa ancora Scuka a dare lo strappo decisivo, prima con un missile in diagonale, poi con un calibrato pallonetto dopo due belle difese di Negrini e Feliziani.

QUARTO SET - Vanzurova non sbaglia un colpo e la Lardini prende il largo in apertura di quarto set (3-8 sul muro di Mazzaro), o almeno ci prova. Perché la Golem non alza mai bandiera bianca (7-9), nonostante Bosio tenga caldo il braccio di Vanzurova (9 punti nel quarto parziale), Negrini, Cogliandro e la stessa alzatrice con un tocco di seconda spingano la Lardini al nuovo +5 (9-14). Sono due muri in rapida successione di Guidi a cancellare buona parte del gap (12-14), Palmi torna anche a -1 (14-15), ma Filottrano rilancia con Mazzaro e con un muro di Negrini (14-17). La Lardini aumenta l’intensità difensiva, Cogliandro buca il muro della Golem (17-20), Scuka mette a terra la palla che vale il +4 (18-22). Partita tutt’altro che chiusa, perché l’ace di Zanette e due errori in attacco colmano il disavanzo (22-22), la Lardini deve ricominciare e lo fa con un finale da grande squadra: la diagonale di Scuka vale il 22-23, il muro (quarto personale) di Vanzurova il match-point, concretizzato con un mani-out dalla stessa opposta.

GOLEM SOFTWARE PALMI – LARDINI FILOTTRANO 1-3

GOLEM SOFWARE PALMI: Vietti 3, Zanette 28, Guidi 8, Tomaselli 1, Lestini 8, Moretti 13, Quiligotti (L), Barbagallo, Angelelli. N.e.: Veglia. All. Giangrossi - Okechukwu.

LARDINI FILOTTRANO: Bosio 4, Vanzurova 26, Mazzaro 6, Cogliandro 8, Negrini 9, Scuka 14, Feliziani (L); Rita 1. N.e.: Tosi, Marangon (L2), Galazzo, Cappelli. All. Bellano - Quintini.

ARBITRI: DI Bari (Br) e Spinnicchia (Ct).
PARZIALI: 18-25 (21’), 25-22 (24’), 22-25 (25’), 22-25 (26’).
DURATA: 96’.
NOTE: Palmi: battute sbagliate 7, battute vincenti 6, muri 9, attacco 30%, ricezione positiva 53%. Lardini: b.s. 7, b.v. 1, mu. 9, att. 36%, ric. pos. 65%. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento