Sport

La Lardini Filottrano tiene testa alla lanciatissima Busto

La formazione di Filippo Schiavo sforna una prova di dedizione e cuore, giocando alla pari di un Busto che infila la decima vittoria consecutiva (tra campionato e Cev) e si mantiene in scia della capolista Conegliano

Un momento della gara

La Unet E-Work prosegue la sua striscia positiva, vince 3-0, ma la Lardini le tiene testa e alla fine le resta il rammarico per quel che poteva essere e non è stato, specie nei primi due set. La formazione di Filippo Schiavo sforna una prova di dedizione e cuore, giocando alla pari di un Busto che infila la decima vittoria consecutiva (tra campionato e Cev) e si mantiene in scia della capolista Conegliano.

La Lardini ha un buon abbrivio con Partenio e il muro di Moretto (1-3), ma l’andatura nel primo set la fa Busto Arsizio, forte di un ottimo impianto muro-difesa. L’ace di Lowe e i punti in attacco di Gennari ed Herbots (6 a testa nel set) lanciano la Unet E-Work (12-6), obbligando Filottrano a rincorrere. Angelina (2 muri e il 57% in attacco) e Nicoletti riportano sotto la Lardini (13-9, 16-12), la squadra di Lavarini si riprende il +6 (19-13) con Herbots, ma di mollare il set Filottrano non ci pensa proprio. Il turno al servizio di Papafotiou è mortifero (ace del 21-17) e consente alla Lardini di attaccare per il -1 con Angelina e Moretto (21-20). Lowe toglie le castagne dal fuoco a Busto, Gennari garantisce 3 set point (24-21), Moretto (5 punti e il 100% in attacco) riscrive il finale con il primo tempo del 24-22 e un efficacissimo turno in battuta: Partenio mette giù il 24-23, Gennari sbaglia (24-24) e l’invasione fischiata alle padrone di casa ribalta tutto (24-25). Ci pensa Gennari ad annullare la palla set e riportare avanti Busto (26-25), che con il muro di Washington manda le sue al cambio di campo sull1-0 (27-25). La Unet E-Work prova a fare l’andatura in avvio di seconda frazione (6-3), ma la Lardini è pronta a ricucire con Nicoletti e il muro di Grant (7-7). Le padrone di casa alzano il ritmo in attacco (54% nel set) e con Herbots si riprendono il +3 (11-10), ma la squadra di Schiavo (al 48% in attacco) è bravissima a rispondere con Partenio, Angelina e il solito servizio di Papafotiou (2 ace e 11-12). Le due squadre danno vita ad un bellissimo testa a testa, Angelina risponde a Gennari (17-17), il break di Busto Arsizio arriva su due errori in attacco filottranesi (22-19), la fast di Washington garantisce quattro palloni per il 2-0 (24-20). Ci pensa Partenio (5 nel set) a cancellare i primi due (24-22), Busto sbaglia dopo una doppia prodigiosa difesa di Bisconti (24-23), ma la rimonta della Lardini si spegne sul successivo errore al servizio (25-23). Il match si mantiene in equilibrio anche alla ripartenza, accesso da un gran mani out di Partenio (5-5) e dal tentativo di accelerata di Busto (9-7), stoppato da due attacchi della neo entrata Bianchini (11-11). E’ un’altra ex, Villani, a dare il la all’allungo delle padrone di casa (18-13) che passa anche e soprattutto per i muri di Bonifacio. Come nei set precedenti, Filottrano non demorde mai, accorcia con l’ace di Partenio e con due potenti diagonali di Angelina, fino a portarsi a -1 sul 19-18. La Unet E-Work rilancia con Gennari (premiata MVP del match), la Lardini stavolta non riesce a rientrare e Lowe chiude il match.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lardini Filottrano tiene testa alla lanciatissima Busto

AnconaToday è in caricamento