Sport

Brazilian jiu jitsu, il nuovo campione italiano è anconetano

Il Jiu Jitsu brasiliano è uno sport da combattimento o metodo di difesa personale specializzato nella lotta ed in particolare in quella a terra

ANCONA - Bella affermazione dell’'anconetano Matteo Impicci, 23 anni, laureatosi campione italiano assoluto di Brazilian jiu Jitsu al Pala Torrino di Roma, nella categoria assoluta (cinture marroni e nere, kg 84). Il Jiu Jitsu brasiliano è uno sport da combattimento o metodo di difesa personale specializzato nella lotta ed in particolare in quella a terra. Disciplina in rapida espansione, come ad Ancona dove sono una ventina gli atleti che la praticano a buon livello. Impicci è già un atleta ben affermato, laureando in ingegneria, che alterna la pratica agonistica a quella dell’insegnamento. Già lo scorso anno si era messo in particolare evidenza vincendo un importante torneo a Firenze. A Roma, domenica, ha vinto tutte le lotte senza subire neanche un punto dai fortissimi avversari che hanno cercato di sbarrargli la strada nel suo cammino verso la vittoria assoluta. L'atleta anconetano, come ricordato, non è nuovo a grandi performance ottenute in tornei nazionali ed esteri ma sicuramente il titolo di campione italiano assoluto riempie di orgoglio qualunque agonista. Matteo Impicci si allena tutte le sere con i suoi compagni della sua società, la Asd Decima Legio, presso la palestra Fitness Square e il martedi e giovedi dalle 18,00 alle 19,00, con il patrocinio del Comune di Ancona, tiene un corso gratuito di brazilian jiu jitsu per bambini di scuole elementari e medie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brazilian jiu jitsu, il nuovo campione italiano è anconetano

AnconaToday è in caricamento