rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Sport Jesi

Campionato di Rugby subacqueo, nel fine settimana la prima tappa circuito “UWR OPEN LEAGUE"

Gareggeranno 13 squadre provenienti da diverse nazioni fra cui Italia, Spagna, Francia, Svizzera, Austria, Grecia e Turchia

JESI- Si terrà sabato 27 e domenica 28 maggio, all’Hotel Federico II di Jesi, la prima tappa del Campionato di Rugby Subacqueo circuito “UWR OPEN LEAGUE". La prima giornata avrà inizio alle 9:00, la seconda alle 8:30. Organizzata dall’Associazione Monsub di Jesi, che dal 1990 si occupa di promuovere e competere nelle discipline subacquee più svariate, dal nuoto sincronizzato, all’apnea, dal Rugby sub alle immersioni con le bombole, fino a promuovere attività subacquee per persone disabili, l’iniziativa è stata presentata dall’assessore regionale allo Sport, Chiara Biondi ed è stata accolta con soddisfazione anche dal consigliere regionale Marco Ausili e dal presidente regionale CONI Marche Fabio Luna. «Una realtà sportiva storica del territorio che interpreta perfettamente i valori dello Sport: l’impegno e la passione a servizio dell’educazione sportiva anche dei più fragili- ha dichiarato l’assessore Biondi-. Queste iniziative diventano anche occasione di promozione di tutto il territorio». Il presidente del Club Subacqueo Monsub, Domenico Alessandrini ha illustrato le finalità dell’evento sportivo. «Per la nostra associazione rappresenta uno snodo importante per programmare il prossimo futuro. Converranno su Jesi tantissime persone tra atleti staff ed accompagnatori, saranno attese oltre 200 persone. L’auspicio è quello di contribuire a rendere una due giorni di Rugby Subacqueo Internazionale nella nostra città momento di incontro secondo i più alti valori e principi etici nello sport, cercando nella collaborazione con il tessuto territoriale, la costruzione di nuove, sane e inclusive sinergie».

La prima tappa del circuito “UWR OPEN LEAGUE" vedrà competere 13 squadre provenienti da diverse nazioni fra cui Italia, Spagna, Francia, Svizzera, Austria, Grecia e Turchia. La manifestazione diventa così occasione di incontro sportivo, culturale e massima espressione di un movimento, quello delle discipline acquatiche, che sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese. Il Rugby subacqueo è uno dei pochi sport dove sono presenti in squadra sia uomini che donne, il gioco si svolge in piscine profonde dai 3,5 ai 5 metri. Due squadre, 12 giocatori ciascuna, si affrontano alternativamente con 6 giocatori per squadra, con l’obiettivo di portare a “meta” nel canestro avversario, posto sul fondo della piscina, una sfera riempita di acqua salata. Gli eventi del 27 e 28 maggio si terranno presso la piscina dell’Hotel Federico II e l'ingresso è libero. Sarà possibile seguire l’evento anche in diretta streaming.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato di Rugby subacqueo, nel fine settimana la prima tappa circuito “UWR OPEN LEAGUE"

AnconaToday è in caricamento