rotate-mobile
Sport

Jacobs vince ma si interroga: «Non mi do la sufficienza, bisogna migliorare»

Il campione è apparso critico con la prestazione dopo la vittoria nei 60mt degli Assoluti. Mercoledì sarà di scena a Madrid

La vittoria nei 60metri degli assoluti di Ancona non ha soddisfatto Marcell Jacobs (campione olimpico nei 100metri a Tokyo) che, intercettato dalle domande dei cronisti presenti, si è mostrato molto critico con sé stesso per il tempo di 6’55 fatto registrare:

«Sono sempre molto severo con me stesso e non mi darei la sufficienza. Era importante vincere, è vero, ma non ho trovato l’attivazione giusta. Adesso bisogna crescere e migliorare per arrivare nel miglior modo possibile ai Mondiali di Tokyo. Spero di poter correre già mercoledì a Madrid e far registrare una tappa intermedia sempre a Belgrado. Questo mese sarà fondamentale. Correre pensando al tempo? Spero di farlo quando conta al massimo, spero di riuscire a battere me stesso e mettere più avversari possibili alle spalle».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jacobs vince ma si interroga: «Non mi do la sufficienza, bisogna migliorare»

AnconaToday è in caricamento