Ginnastica artistica, Giovanile Ancona fa la storia: è la 3° squadra più forte d'Italia

Nella semifinale che anticipava le final six, a sorpresa, gli anconetani avevano battuto la fortissima Spes Mestre, tra le massime favorite

Gli atleti della Ginnastica Ancona alle Final six - FOTO RICCARDO PALLOTTA

Non hanno vinto il tricolore perché, come da pronostico, la partita per il titolo di campioni d’Italia 2020 è stata tra Pro Patria Bustese e Virtus Pasqualetti di Macerata, che ha poi vinto la medaglia d’oro. Ma poco importa. La squadra maschile della Ginnastica Giovanile Ancona si aggiudica il terzo posto alle Final six della serie A1 2020, così i ginnasti del capoluogo dorico sono tra le 3 squadre più forti d’Italia. Il risultato di oggi al PalaVesuvio di Napoli, dove erano in gara le 6 più forti squadre italiane, segna la storia per la ginnastica e in generale lo sport anconetano. Un solco indelebile nella memoria sportiva anconetana firmato dai protagonisti: Lay Giannini (19 anni), Lorenzo Casali (18), Tommaso Brugnami (14 anni), Niccolò Lucchetti (15) e Tommaso Lucchetti, i quali non avrebbero potuto toccare una vetta così alta senza l’imprinting degli allenatori Fabrizio Marcotullio e Riccardo Pallotta. Alla fine i più forti d’Italia sono i maceratesi con 29 punti, secondi Pro Patria Bustese con 23 punti e gli anconetani terzi con 20 punti di cui 2 nel corpo libero, 4 nel cavallo con maniglie, 3 negli anelli, 4 nel volteggio, 4 nelle parallele e 3 nella sbarra. 

“Grandissima la soddisfazione di tutto l'ambiente Anconetano con questo risultato storico di valenza assoluta, un terzo posto al Campionato Italiano a soli tre punti dalla seconda è veramente oltre ogni più rosea aspettativa. - si legge nella pagina Facebook  di Associazione ginnastica giovanile Ancona Asd - Tutta la società del presidente Urbinati e il consiglio esprimono il più profondo ringraziamento agli allenatori Marcotullio e Pallotta oltre agli atleti tutti per i risultati ottenuti frutto dell’eccezionale lavoro svolto”. 

Nella semifinale che anticipava le final six, a sorpresa, gli anconetani avevano battuto la fortissima Spes Mestre, che si candidava al tricolore. Dunque era stata già un’impresa arrivare all’ultima giornata, quella di oggi, nella quale si sono affrontate le ultime 3 squadre più forti d’Italia, dando spettacolo anche attraverso le telecamere televisive del canale La 9, dove è stata trasmetta in diretta nazionale la giornata più bella per gli amanti della ginnastica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento