Il Falconara si scontra sul muro del Kick Off: pochi rimpianti e testa a domenica

Contro la prima della classe Kick Off sarebbe stata dura anche a ranghi completi

Contro la prima della classe Kick Off sarebbe stata dura anche a ranghi completi. Con addosso le fatiche di domenica scorsa e senza capitan Luciani acciaccata la trasferta milanese si è trasformata in impossibile. Finisce 6-1 (di Benedetta De Angelis la rete del parziale 3-1) con le lombarde che volano grazie alle stelle Vanin, Viera e Nona. Le ragazze di mister Russo partono a razzo e dopo 3’ minuti sono già sul 3-0 grazie alle giocate di prima delle sue. Vanin è scatenata: segna subito, poi serve un assist d’oro per Viera e poi mette il sigillo sul 3-0 Kick Off. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nanà ci prova di testa, Dibiase non si fa sorprendere ma le Citizens sembrano frastornate tanto che mister Neri è costretto a chiamare anzitempo il time out per riassestare la squadra. Il resto del primo parziale si gioca senza altri scossoni fino alla traversa piena di Plevano e al 3-1 messo a segno da De Angelis. Vanin in diagonale impegna Nagy. Il Falconara rischia di subire ancora con Viera che si beve tutta la difesa, supera Nagy ma poi la sua conclusione trova la provvidenziale Pascual a salvare sulla linea. Come in avvio di gara, la ripresa è razzo per le lombarde: Nona segna dopo 30 secondi su assist di Vanin e poi, al 3’, manda a segnare Viera. All’8’ l'onnipresente Vanin su punizione chiude il punteggio tennistico. Remi in barca per le ragazze di Russo che possono controllare il risultato. Le Citizens ci provano con Nanà, para Dibiase sul primo palo, e con Dalla Villa che centra la traversa. Il risultato non cambia fino alla sirena. Non c’è tempo per rammaricarsi troppo: testa bassa e subito al lavoro per la sfida di domenica. Al PalaBadiali arriva il Real Statte. E mercoledì 1° maggio si va a Napoli per l’ultima di campionato. Complici anche i risultati dagli altri campi, il Città di Falconara è ancora in zona playoff a pari punti, a quota 42, con il Breganze. Lazio e Cagliari sono appaiate appena 2 punti sotto. Altri 80 minuti tutti da giocare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Focolaio dopo una festa, Pietralacroce col fiato sospeso: anche il parroco in quarantena

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Bambini positivi, classi intere in quarantena: il virus corre nelle scuole dei piccoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento