Falconara così non va, ko in trasferta e classifica che peggiora: serve un rilancio

Solita Falconara sciupona, il Bellator non perdona e fa suo lo scontro diretto inguaiando le Citizens. Lidu e Shai sprecano, palo di Marcella nel finale

le brasiliane del Falconara Shai e Lidu

Tante occasioni create e non concretizzate, il Bellator colpisce in contropiede e affonda il Città di Falconara. Come ormai da qualche gara a questa parte le ragazze di mister Neri creano tanto ma stentano in fase di realizzazione per poi essere punite dalle avversarie. Così anche a Frosinone nello scontro diretto per la salvezza contro il Bellator Ferentum, squadra che resta compatta, resiste alle incursioni delle Citizens e colpisce in ripartenza a metà del secondo tempo. Senza Pascual le marchigiane, causa squalifica, il primo tempo delle azzurre scivola via in sostanziale equilibrio con Falconara a sprecare nel finale il gol del possibile vantaggio con Shai, servita da Lidu, a sparare fuori misura.

La beffa arriva in contropiede

Nella ripresa le Citizens cercano in tutti i modi di portarsi in vantaggio. Lidu si mangia un'occasione clamorosa sola davanti al portiere. La pressione cresce e come sempre, quando non si realizza, si rischia di sbilanciarsi troppo e subire. Accade così attorno al 10' che da un corner per le marchigiane nasca il contropiede delle locali brillantemente realizzato da Martinez. Mister Neri a quattro minuti dal termine fa entrare Marcella come portiere di movimento. Mossa che produce solamente un palo a pochi minuti dal termine. Sulla sirena arriva il raddoppio di Will: 2-0 e falconaresi che, meste, riprendono la strada di casa a mani vuote complicandosi da sole la vita. La classifica al momento dice playout ma la salvezza diretta è a portata di mano se le Citizens sapranno riprendersi, soprattutto a livello mentale, rispetto alle sbandate delle ultime uscite.

Mister Neri furibondo: «Dobbiamo riflettere»

«Abbiamo perso una partita che potevamo vincere e questo ci deve far riflettere – commenta mister Neri al termine del match - Anche stavolta abbiamo creato tante occasioni, ma non siamo riusciti a fare gol. Addirittura il loro vantaggio, che ha sbloccato e deciso la partita, è arrivato in un momento di assoluto dominio da parte nostra ed è stato causato da un nostro inopinato errore. Il vero problema è che non abbiamo mostrato la giusta voglia di vincere. Ci dobbiamo rimboccare le maniche per cambiare rapidamente rotta».

TABELLINO

Bellator Ferentum 2
Città di Falconara 0

Bellator: Munoz, Mercuri, Csepregi, Will, Chiesa; Martinez, Papetti, Riccelli, Guercio, Antonucci, Pacchiarotti, Oselame. All. Chiesa.

Città di Falconara: Brugnoni, Luciani, Lidu, Shai, Sevilla; Giuliani, Scatizza, Marcella, Ferrara, Bernotti. All. Neri.

Arbitri: Turano e Pubblico (Roma). Crono: Treglia (Formia).

Reti: 10'17" s.t. Martinez (B), 19'59" Will (B).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Note: ammonite Ferrara (F), Martinez (B).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento