Città di Falconara, al PalaBadiali arriva il Breganze. Neri: «Fiducia nelle ragazze»

Le Citizens cercano tre punti contro le venete per rilanciarsi in campionato. Xhaxho out per infortunio. Per Domenichetti, Luciani e De Angelis arriva la convocazione in Nazionale

Sofia Luciani, 5 gol nelle sfide contro il Breganze

Un punto in due gare. Una falsa partenza, quella del Città di Falconara. Senza dubbio. Ora, dopo il pareggio casalingo con Cagliari e la sconfitta di Milano contro il Kick Off, c'è bisogno dei tre punti per proseguire al meglio il percorso nel campionato di Serie A Elite. Già a partire da oggi (domenica 16 ottobre), quando al PalaBadiali arriverà il Futsal Breganze, reduce dal successo nel derby contro la Thienese e a due lunghezze dalla testa della classifica. Fischio d'inizio alle 17.30. «Sarà una partita molto difficile – è il commento di Massimiliano Neri, direttore tecnico delle Citizens - perché le venete si sono rinforzate in maniera esponenziale rispetto al passato. Lo scorso anno c'è stata una nostra vittoria molto netta e loro avranno sicuramente voglia di rivalsa. Dobbiamo farci trovare pronti e non farci prendere dai guai della prima giornata dove la troppa tensione, la troppa pressione addosso ci hanno giocato contro. Dobbiamo essere precisi e fare ciò che sappiamo con il massimo della grinta e della determinazione. Soprattutto dobbiamo credere in noi stessi».

Guardando ai precedenti della scorsa stagione, troviamo partite sempre ricche di gol: vittoria casalinga del CdF per 3-2 all'andata, 6-2 per Breganze al ritorno in Veneto e 8-5 per le Citizens nella gara del PalaBadiali durante la fase Silver del torneo. Il fattore campo, sorride alla azzurre di Falconara. Il tabellino marcatori, anche, con 9 delle 13 reti azzurre firmate Sofia Luciani e Giulia Domenichetti. Al di là dello storico, è quanto di buono visto nelle prime due gare a fare da base di partenza per migliorare. «La condizione fisica è molto buona – conclude Neri - In entrambe le partite disputate il secondo tempo è sempre stato migliore del primo. Dal punto di vista tattico stiamo lavorando tanto e ci vuole tempo per assimilare il tutto ma siamo fiduciosi: a breve saremo una squadra compatta. Siamo convinti che il lavoro che stiamo facendo darà i suoi frutti. Se abbiamo avuto un inizio un po' balbettante, con un solo punto di due partite, e anche se tutte le avversarie sono molto attrezzate noi sappiamo di avere tanto valore in squadra. La nostra fiducia è massima».

LA NAZIONALE - Il ct della Nazionale femminile di calcio a 5, Roberto Menichelli, ha convocato 20 giocatrici per il primo raduno della nuova stagione. Tra le Citizens, Giulia Domenichetti, Sofia Luciani e Benedetta De Angelis partiranno domani (lunedì 17) per Genzano. Previsti allenamenti fino a giovedì 20 nel locale palas. Non ci sarà Aida Xhaxho, ferma ai box per noi al ginocchio. Ne avrà per una decina di giorni. L’Italfutsal femminile, nazionale nata nel giugno 2015, ha giocato complessivamente sei partite collezionando quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta, con un bottino di 21 reti realizzate e 4 subìte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento