Super Falconara, batte la Lazio e la aggancia in zona playoff

Vittoria di cuore e fatica. Con le Citizens brave a chiudere il primo tempo in vantaggio grazie alla rete di Pascual

Quattro gol per continuare la marcia. Il modo migliore per riprendersi dalla sconfitta contro il Salinis. Vittoria che vale anche di più per il Città di Falconara se pensiamo che la Lazio è diretta avversaria nella corsa playoff, ora agganciata al settimo posto, a quota 39 punti. Vittoria di cuore e fatica. Con le Citizens brave a chiudere il primo tempo in vantaggio grazie alla rete di Pascual, portarsi sul 0-3 in pochi minuti dall'inizio della ripresa (ancora Pascual e poi capitano Luciani) e gestire il risultato fino alla fine, sfiorando anche la marcatura (palo di Nagy). La Lazio ci crede fino all'ultimo quando l'ex Xhaxho mette dentro il gol del 2-3 a poco più di un minuto dal termine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nulla da fare: Ciferni chiude il match a 30 secondi dal triplice fischio con la rete del 4-2 Falconara, stesso risultato dell'andata. Falconara subito pericoloso con Ferrara, schema da corner, e che riesce a passare con Pascual, pescata in area da Luciani dopo un assolo in progressione. Le citizens potrebbero raddoppiare con Dalla Villa ma la traversa nega il 2-0 prima dell’intervallo. Ripresa fulminea: neanche un minuto e Pascual raddoppia in diagonale mentre Luciani firma il 3-0 con una sassata delle sue. Tutto facile? Macché. La Lazio non è un cliente semplice e accorcia Taninha, bellissimo gol sotto l’incrocio dopo uno spunto personale. Ancora Falconara, altro legno: lo colpisce Ciferni su assist di Nanà. Le laziali tentano il tutto per tutto. Taninha impegna severamente Nagy. Il portiere ungherese difende il fortino dalla sempre pericolosa Taninha, colpisce un palo sul rinvio mentre le laziali attaccano con il quinto di movimento ma è costretta a soccombere sul diagonale del sinistro al veleno di Xhaxho: 2-3 quando mancano 64 secondi al termine. Nell’assalto finale ne approfitta Ciferni che recupera in difesa e batte a porta vuota. Per mister Massimiliano Neri “una vittoria voluta e meritata. Sin dal primo minuto abbiamo avuto il giusto atteggiamento in campo. Primo tempo dominato che avremmo potuto chiudere con un punteggio più ampio. Nel secondo tempo ritorno della Lazio che ci ha costretto alla difesa, ma le ragazze sono state brave a tenere duro e a rendersi molto pericolose in alcune occasioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento