Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Futsal, un Cus Ancona di carattere: Faenza è sbancata

«La partenza è stata ottimale ma poi come spesso accade non siamo riusciti a chiudere la gara, sprecando le occasioni che ci sono capitate» ha detto Fioretti

Serviva una vittoria al Cus Ancona per mettersi alle spalle l’ultima sconfitta con il Buldog Lucrezia e prepararsi al meglio allo spareggio di Coppa Italia, con in palio le Final Eight, di sabato prossimo con il Futsal Cobà. E’ arrivata, con rabbia e determinazione, in un campo difficile come quello del Faventia e al cospetto di un avversario tosto e molto ben disposto nel rettangolo di gioco. Guardando alla cronaca della partita, partono meglio i dorici che appaiono carichi e vogliosi di centrare, sin da subito, il bottino pieno. In sei minuti Iuri Fioretti, la giovane stella classe 1997, decide che è ora di prendersi prima finalizzando al meglio uno schema da corner poi, duettando con Marco Belloni, pescando l’angolino giusto alle spalle del portiere di casa. E’ il 2-0 che permette agli anconetani di dettare il proprio ritmo, arginando sul nascere le iniziative biancocelesti. L’unico sussulto del Faventia arriva poco dopo la metà quando, sugli sviluppi di una palla recuperata a centrocampo, Ilie Barbieri piazza un’autentica sassata che non lascia scampo a Vittori. Nella ripresa il copione non cambia. Il Cus Ancona registra come al solito la fase difensiva lasciando poco scampo ai padroni di casa. Nel tentativo di raggiungere il pareggio mister Castellani prova a giocarsi la carta del quinto di movimento, subendo però il definitivo 1-3 di Belloni bravo ad intercettare una porta e spedire i tre punti verso il capoluogo marchigiano. Una vittoria che da quindi morale e consapevolezza agli anconetani, attesi ora da un doppio confronto da brivido con Futsal Cobà (Coppa Italia) e Tenax Castelfidardo.

Iuri Fioretti: “Sapevamo già dall’inizio della settimana che sarebbe stata una gara dura e così si è confermata. La partenza è stata ottimale ma poi come spesso accade non siamo riusciti a chiudere la gara, sprecando le occasioni che ci sono capitate. E’ stato importante saper soffrire con i tre punti, meritati, che ci permettono di proseguire la corsa playoff. Adesso avremo due gare molto difficili, fondamentali per la nostra stagione e i nostri sogni. Lavoreremo duramente in settimana per provare ad arrivare al meglio a questi appuntamenti credendo fortemente nei nostri mezzi”.

FAVENTIA – CUS ANCONA 1-3
Faventia: Conti, Tronconi, Bezzi, Caria, Barbieri S., Barbieri I., Hassane, Cavina A., Cavina M., Borja Milan, Gatti, Lombardi. All. Castellani
Cus Ancona: Vittori, Pellegrino, Fioretti, De Sousa, Squartini, Zizzamia, Lalloni, Belloni, Quorri, De Souza, Cologgi All. Carletti
Arbitro: Tasca e Baraccano di Treviso
Crono: Mazzone di Imola
Reti: 2’ e 6’ Fioretti, 12’ Barbieri I., 38’ Belloni
Ammonito: Cavina M.
Espulso: Hassane  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal, un Cus Ancona di carattere: Faenza è sbancata

AnconaToday è in caricamento