La Lardini lotta, ma la Igor Novara non fa sconti

Le rosanero ci provano ma Novara è troppo forte e la spunta con un netto 3-0. Ecco come è andata

NOVARA -  La Igor Gorgonzola non fa sconti, la Lardini lotta, gioca un ottimo primo set, ma alla distanza deve cedere ad un Novara che conferma l’ottimo momento (ottavo successo in fila tra campionato e Champions) e grande qualità. Coach Schiavo non può contare su Moretto, colta nella notte da un virus intestinale, lanciando in rampa Mancini al centro opposta a Grant. Novara parte subito forte (3-0, 8-2), sospinta dal muro e dagli attacchi di Brakocevic e Vasileva (8-2). La Lardini trova presto le contromisure, Partenio (che firma i primi tre punti della Lardini) e Nicoletti accendono il motore filottranese (9-4).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ il servizio teso di Mancini a creare non pochi grattacapi alla ricezione della Igor Gorgonzola, Grant e un paio di errori in attacco riportano a stretto contatto (9-8) una Lardini che prende fiducia e che con due mani out di Angelina trova pareggio e vantaggio (10-11). Il muro di Mancini e il mani out di Partenio tengono Filottrano avanti (13-14), Brakocevic chiude una lunga azione e Novara riprende il comando del set, sfruttando anche il muro di Hancock (19-16). La Lardini ci mette grande intensità in difesa (Novara al 27% in attacco nel set), il buon servizio della neo entrata Pirro consegna a Mancini il pallone del 22-20, ma prima Veljkovic e poi Brakocevic (7 punti) garantisco il 24-20 a Novara. Il secondo muro di Mancini annulla il primo set-point, Brakocevic (ancora a muro) firma l’1-0. L’avvio di secondo parziale è in carta copiativa con il primo: Velkovic punisce la ricezione filottranese (4-1), Mancini a muro risponde a Brakocevic (6-3), ma è sul turno al servizio della serba che Novara prende slancio (10-4). La Lardini si rimette di lena in difesa, Nicoletti tiene vivo con il piede un pallone che Grant schianta sul campo avversario (10-6), tra gli applausi del PalaIgor, ma è ancora il servizio (Chirichella) a creare difficoltà alla Lardini (Courtney per il 14-7). Sono tre punti consecutivi di Nicoletti a riportare sotto la Lardini (15-11), Mancini e la stessa opposta tengono in linea la formazione di Schiavo (20-15), prima dell’allungo vincente di Novara (25-17). Così come nei precedenti parziali, la Igor Gorgonzola parte di slancio (due ace di Courtney per il 4-1), Filottrano fatica in ricezione e l’ace di Mancini non basta a frenare l’allungo delle padrone di casa (16-5) su una Lardini a fari spenti. Il finale è solo per le statistiche, Chirichella mette il sigillo sull’ottava vittoria consecutiva della Igor.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Salvini imbarazza Acquaroli e lo brucia sulla giunta delle Marche: Ancona a mani vuote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento