Sport

Osimo, un anno d'oro per l'atletica amatoriale Bracaccini

Per l'atletica targata Bracaccini l'anno agonistico appena concluso è stato il migliore di questi ultimi anni sotto diversi aspetti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Per l'atletica targata Bracaccini l'anno agonistico appena concluso è stato sicuramente il migliore di questi ultimi anni sia per il numero di successi sportivi che per l'intensa attività organizzativa di eventi sportivi e iniziative socio culturali. Un valore aggiunto a questa annata, già di per se ricca di successi, è arrivata la conquista del Trofeo Goba, e del Grand Prix, riconoscimenti concessi dalla Fidal alla Società sportiva che nell'arco dell'anno con il settore Master e quello giovanile è risultata la più completa e rappresentativa nell'associazionismo sportivo marchigiano. La cronaca di questo fantastico 2014 è iniziata in chiave invernale con le corse campestri, dove le master femminili hanno conquistato per il terzo anno consecutivo il titolo Regionale a squadre con Maria Cristina Conti sempre presente nelle zone di alta classifica, Francesca Capobelli Roberta Staffolani, Rosa Squadroni, Fiorisa Bonifazi, Stefanini Anna Rita, Marilena Cesarini, Paola Maria Pesarini, Chiara D'alonzo, Roberta Giaccaglia, Renata Massera, Ester Paciarotti, Vincenza Ricco e Dorina Magini.

Il forte spirito di squadra e il lodevole impegno di Franco Catena e Vincenza Ricco hanno spinto nel corso dell'anno il team rosa della Bracaccini, ha conquistare altri due titoli Regionali nella 10 km. su strada di Lucrezia e quello della mezza maratona a Jesi. Oltre a questi importanti successi della squadra femminile, che da anni ormai domina la scena amatoriale Marchigiana, sono arrivati due titoli Regionali individuali con Francesca Capobelli e Renata Massera sia nella 10 km. su strada che nella mezza maratona. Altri due titoli Regionali individuali maschili sono stati ottenuti nei classici km. 21.097 con Valentino Carbonari autentico dominatore nella cat. M.65, e da un Giuliano Boni che in queste ultime gare è più volte salito sul gradino più alto del podio nella cat.M.70. Anna Rita Stefanini a chiuso la carrellata dei titoli regionali conquistati facendo suo il titolo Regionale di corsa in montagna, mentre il Grand Prix Marchigiano di corsa è andato al Forrest Gump Osimano Mario Luigi Labianca.

Importanti successi di squadra sono stati ottenuti alla Milano City Maraton , dove sei squadre del sodalizio osimano, gareggiando con il pettorale della "Lega del Filo d'Oro" di Osimo, dove tre di queste si sono classificate tra le prime 100 su 2.150 squadre partenti. Risultato di rilievo è l'8° posto conquistato dalla staffetta composta da Massimiliano Strappato, Alessandro Carloni, Lorenzo Lana e Luca Marconi. Altrettanto ottima la prestazione fornita dalla squadra femminile che è riuscita con Maria Cristina Conti, Fiorisa Bonifazi, Roberta Staffolani, e Martina Strappato a classificarsi 15^ Assoluta. Ma non solo gare nazionali: la grande passione del popolo dei runner di questo gruppo osimano li ha poi portati a prendere parte alle maratone internazionali più importanti al mondo e proprio a quella di Londra Narciso Giuliodori, è riuscito a scendere sotto il muro delle tre ore, e ha piazzarsi all'8° posto di categoria, mentre Massimo Gentili ha migliorato il suo personale, ottenuto nel 2010 nella Maratona di New York. Altra trasferta importante quella dei 15 atleti master che hanno preso parte alla "28^ Edizione della Nordea Rigas Maratons in Lettonia dove Francesca Capobelli ha ottenuto uno splendido 6° posto assoluto e 5° posto per Max Strappato nella mezza maratona risultando entrambi primi atleti Italiani assoluti.

Atletica Osimo Bracaccini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo, un anno d'oro per l'atletica amatoriale Bracaccini

AnconaToday è in caricamento