Martedì, 21 Settembre 2021
Sport Falconara Marittima

Futsal rosa, Falconara non smette di sognare: dal Benfica ecco le top Janice Silva e Fifò

Sono state presentate dal Città di Falconara, vicecampione d’Italia e campione di Coppa, le due top player appena arrivate dal club lusitano. Emozionato il presidente Bramucci: «Lo dovevamo alla città e alla tifoseria»

Il Città di Falconara cala l’asso, anzi gli assi in questo caso. Dopo la vittoria della Coppa Italia di Serie A femminile di Futsal, e la delusione in Gara3 con il Montesilvano nella finale Scudetto, il club biancoazzurro del presidente Marco Bramucci e di mister Massimiliano Neri lancia un segnale inequivocabile a tutte le avversarie assicurandosi le prestazioni di due top player lusitane provenienti dal Benfica del calibro di Ana Sofia Simoes Goncalves in arte “Fifò” e Janice Eloisa da Silva. La presentazione, alla presenza dell’assessore allo sport Raimondo Baia, è avvenuta nella tradizionale Sala del Leone del Comune di Falconara Marittima:

«Stiamo raccontando una giornata importante per lo sport e per la nostra città. Per questo dico grazie al presidente Bramucci e a tutta la dirigenza del Città di Falconara, falconaresi doc e volti conosciuti da sempre. Parliamo di un club non più emergente ma consolidato che alle spalle si porta una città in visibilio. Voglio dare il benvenuto a Janice e Fifò, giocatrici dal palmares incredibile che daranno sicuramente lustro alla nostra squadra». Janice Silva, classe 1997 e nazionale portoghese, è stata miglior giocatrice degli ultimi due campionati portoghesi conquistando in carriera 4 Scudetti, 5 Coppe del Portogallo, 4 Supercoppe e un’edizione della Coppa di Lega. In Nazionale ha totalizzato 50 presenze e 25 gol. Non cambia la musica per Fifò, classe 2000, che si è già aggiudicata nonostante la giovane età 4 Scudetti, 5 Coppe del Portogallo, 4 Supercoppe e una Coppa di Lega. In nazionale ha conquistato un’Olimpiade giovanile in Argentina trascinando l’Under19.

 Neri e giocatrici-2

Un biglietto da visita clamoroso presentato così dal presidente Bramucci, visibilmente emozionato: «La nostra società è un po’anomala. Ripartiamo da dove avevamo finito, da quella Gara 3 persa con Montesilvano che ci ha impedito la vittoria dello Scudetto. La gente cantava per noi, anche dopo la presentazione, perché voleva far continuare quello spettacolo. Abbiamo reagito subito, cercando il giusto modo per migliorare questa squadra. Lo dovevamo alla città e alla splendida tifoseria che abbiamo e così presentiamo due atlete di questo calibro proveniente da una realtà chiamata Benfica. Il club portoghese ha scritto pagine leggendarie del calcio a 11 maschile e loro sono i simboli del futsal femminile. Non voglio parlare di vittorie e di sconfitte, abbiamo preso per mano uno sport e ci tengo a ringraziare Estrela Paulo di TopBaller e la Penta Futsal Sport Consulting di Vincenzo Portelli (omaggiato dal Comune di Falconara) e Marcelo Mittleman. Falconara da Scudetto? Ci sono anche gli avversari ma noi abbiamo giocatrici eccezionali ed un tecnico che sarà premiato per la scorsa stagione».

Carica e motivata Janice: «Grazie alla società per l’occasione. Era il momento di accettare Falconara, un top club in un top campionato. Spero di ripagare tutto in mezzo al campo, sono carica e non vedo l’ora di iniziare». A farle eco Fifò: «Proveremo a conquistare tutti i titoli per i quali competeremo. Il CdF è la scelta giusta». Presente anche Isa Pereira, riconfermata in rosa, in veste di traduttrice.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal rosa, Falconara non smette di sognare: dal Benfica ecco le top Janice Silva e Fifò

AnconaToday è in caricamento